Dal 5 al 7 maggio Verona capitale italiana dell’heritage con Legend Cars La terza edizione di Verona Legend Cars si terrà dal 5 al 7 maggio 2017, presso Verona Fiere.

 I 4 club veronesi ASI (Benaco Auto Classiche, Historic Car Club Verona, Veteran Car Club Enrico Bernardi e Veteran Car Club Legnago), grazie ad un importante accordo faranno “rete” e condivideranno le proprie conoscenze ed esperienze per una crescita ancora più forte dell’Heritage veneto ed italiano.

Forti di 15.000 iscritti, per coronare l’iniziativa parteciperanno insieme a Verona Legend Cars in un unico grande stand di 640 metri quadrati celebrando, così, uno nuovo spirito di collaborazione nel mondo delle auto storiche. Parallelamente anche Aci Verona collabora come partner tecnico-sportivo all’organizzazione del Salone: supervisionerà il circuito dedicato a “La Sfida dei Campioni”, la gara ad inseguimento che, Sabato 6 e Domenica 7 maggio, vedrà per la prima volta riuniti assieme i grandi del Campionato Mondiale Rally come Miki Biasion, Juha Kankkunen, Alex Florio e Francois Delacour. In tutto, saranno 8 i piloti su 8 auto stellari: dalle storiche Lancia Delta Integrale e Lancia Rally 037 alle contemporanee Abarth 695 biposto e Abarth 124 Rally.  

A Verona Legend Cars i quattro club ASI esporranno i gioielli del tempo che furono, precursori a volte di tecnologie che hanno ispirato i modelli di oggi: Benaco Auto Classiche unisce acqua e terra in onore dei 70 anni di Ferrari con una 348 spider, una Ferrari California e un motoscafo Riva motorizzato Ferrari. Historic Car Club Verona dedicherà la rassegna al mondo e al mito dell’Alfa Romeo.  

Veteran Car Club Verona Enrico Bernardi, il primo sorto nella città scaligera proporrà a Verona Legend Cars una mostra tematica dedicata all'Abarth che, proprio a Verona, conquistò importanti successi nella corsa in salita più veloce d'Europa: la Stallavena-Boscochiesanuova. La stessa gara è organizzata ogni anno dal club con un'apprezzata riedizione storica, più volte vincitrice del premio 'Manovella d'oro' dell'Asi.  

Tra i modelli Abarth 1000 bialbero del 1963, Fiat 131 Abarth (alla fine degli anni ‘70 si impose nel panorama rallystico mondiale), Abarth 850 TC, Abarth 2000 SP e Fiat 124 Abarth.  Veteran Car Club Legnago celebrerà le otto decadi di Volkswagen con una rassegna dei modelli più rari e particolari: dai primi maggiolini e T1 ai mezzi “all terrain” d’epoca derivati dai veicoli militari: Maggiolino 6 Volt 1960 conservato e mai restaurato, Pulmino T1 9 posti, una Volkswagen Pescaccia, un'Autozodiaco Baja (un Dune buggy su pianale e meccanica maggiolino), Golf GTI prima serie e una Karmann Ghia (versione sportiva sempre sulla meccanica del maggiolino)