Mazda anticipa importanti novità sul suo modello di punta, Mazda 6. Arriveranno, in prima mondiale, al Salone di Los Angeles, il 29 novembre. Cambia la tecnica, migliorano i sistemi di assistenza alla guida, le finiture a bordo e si accompagnano a chiari cambiamenti stilistici, sul frontale come nell’abitacolo. Partiamo dal motore. L’unità benzina aspirata, SkyActiv-G da 2,5 litri e guadagna il sistema di disattivazione dei cilindri ai carichi parziali: passa dal funzionamento a 4 a quallo a 2 cilindri per ridurre i consumi. Riservato al mercato americano, sarà il quattro in linea in versione turbocompressa: stessa cubatura, è il motore del suv CX-9.

Dal propulsore ai sistemi di assistenza alla guida, per dire del nuovo Mazda Radar Cruise Control, dispositivo dotato di funzione stop&go, pertanto in grado di fermare l’auto e riportarla alla velocità impostata in funzione delle condizioni di traffico. Altra novità, il 360° View Monitor, per una copertura visiva totale intorno al veicolo.

E’ una Mazda 6 largamente rivisitata anche nel design. Interventi migliorativi, a partire dal frontale. La calandra abbandona la griglia a listelli orizzontali per una più dinamica e convincente griglia dal motivo a “maglia intrecciata”. Confermata la cornice cromata in basso, cambia l’integrazione con i gruppi ottici: non più nella parte superiore, bensì al di sotto e con un’estensione maggiore. Grafica dei proiettori a led diversa, sagomatura del paraurti pure, in particolare nell'ampiezza della presa d’aria, che esalta la larghezza del frontale.

Gli interni avranno, nell’allestimento top di gamma, pregiate finiture in legno Sen, specie giapponese utilizzata per la realizzazione di strumenti musicali e arredamento d'interni prestigioso. E’ inserita nella fascia che ingloba nuove bocchette d’areazione, più sottili e squadrate. Confermata la posizione dell’infotainment, cambia – verso una positiva semplificazione – la parte centrale della plancia. I comandi del climatizzatore si presentano più vicini alle soluzioni di alcuni marchi premium tedeschi e, in generale, l’intero sviluppo del cruscotto amplifica le linee orizzontali. Modifiche che si estenderanno anche ai pannelli delle porte. 

LA GAMMA MAZDA E IL LISTINO PREZZI