Motori d'epoca a Lingotto da giovedì 1 a domenica 4 febbraio. Torna a Torino Automotoretrò, la fiera dedicata al motorismo storico. La trentaseiesima edizione sarà accompagnata da Automotoracing, dedicata ovviamente al mondo delle corse.

Auto storiche e aree riservate al modellismo e ai settori ricambi e accessori, all'editoria specializzata e al vastissimo settore dell'automobilia. In sostanza,  ogni genere che ruota intorno al collezionismo automotoristico.

Le parole del patronBeppe Gianoglio, che da più di tre decadi organizza la rassegna, racconta. "Proponiamo un vero e proprio viaggio nel mondo dei motori a 360 gradi e dando la possibilità ad appassionati provenienti dall'Italia e da tutto il mondo di acquistare veri e propri gioielli a due e quattro ruote e di trovare il ricambio mancante o il modellino che completa la collezione, ma anche provare dal vivo l?adrenalina delle gare in pista".

Ad accogliere i visitatori ci sarà la leggendaria Lancia Rally 037, la sportiva erede della Stratos e antesignana della Delta Integrale, che ha tutt'ora il primato di essere l'ultima due ruote motrici campione del mondo nel 1983, protagonista della scena iridata fino al 1986 co Walter Rohrl, Markku Alen, Attilio Bettega ed Henri Toivonen.

Sarà presente in quattro esemplari. Uno in versione stradale, due in allestimento da corsa con la livrea Martini Racing e Totip Jolly Club e uno che rappresenta l'evoluzione più moderna, progettato da un team di studenti del Politecnico di Torino e dotato di trazione integrale ibrida.

Il 2018 segna l’anniversario dei primi 70 anni di due nomi che hanno fatto la Storia dell’automobilismo: l’originale e indimenticata Citroën 2CV, prodotta in diverse generazioni e innumerevoli declinazioni e colori, e il marchio Land Rover, dal 1948 sinonimo di avventura e versatilità su tutti i tipi di terreno.

FCA Heritage conferma la propria presenza all’appuntamento retrò torinese: nello spettacolare stand che riproduce un garage anni Cinquanta, il pubblico potrà ammirare un’Alfa Romeo Spider, una Spidereuropa Pininfarina, una Lancia Fulvia Coupé Montecarlo, un’Abarth 850 TC e due modelli di attuale produzione: la raffinata Abarth 695 Rivale e l’affascinante Fiat 124 Spider.

Ad Automotoretrò sarà presentato in anteprima il museo virtuale 101 Cars, che unisce la storia e l’amore per le quattro ruote alle più avanzate tecnologie volte al mantenimento di questa cultura e memoria.

Protagonista della versione demo sarà la mitica Subaru Impreza WRC guidata da Piero Liatti nel Campionato del Mondo 1997, mentre in stand si potranno ammirare dal vivo - insieme ai piloti che le hanno rese celebri - la Lancia Beta Montecarlo Turbo su cui Alex Caffi vinse la 24 Ore di Le Mans e la Suzuki GSX-R 1000 con la livrea che replica fedelmente quella della moto di Marco Lucchinelli iridato nel 1981.

Informazioni. Gli orari sono il giovedì dalle 15 alle 20. Mentre venerdì, sabato e domenica dalle 9 alle 19. Il prezzo dei biglietti è di 13 euro e di 10 per i ragazzi dai 10 ai 12 anni e gli invalidi.