Quarta edizione per il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino. L’evento si svolgerà dal 6 al 10 giugnoe promette lo scenario unico, a “cielo aperto”, con una serie di interessanti iniziative. Con delle doti speciali: aperto fino alle 24.00 e con il biglietto elettronico gratuito.

Il colpo d’occhio dell’esposizione statica all’aperto, lungo i viali dello splendido Parco del Valentino, resta un fiore all’occhiello. Motore di numeri importanti. Presenti oltre 40 Marchi come espositori, tra cui Ferrari, Pagani, McLaren, in calendario 30 meeting ed eventi dinamici di club e case automobilistiche, attese 1000 supercar e 700.000 visitatori.

Si annuncia spettacolare all’interno del Parco la Mostra dei Prototipi. Che vedrà la presenza di  Lamborghini Miura, Lamborghini Countach di ASI Bertone, GTZero e Brera Prototype di Italdesign, Zonda HP Barchetta di Pagani, Ferrari Mythos, Ferrari Sergio, Lancia Florida II del 1957 e Sigma Grand Prix del 1969 di Pininfarina, Codatronca di Spadaconcept, RUF RK Spider e Porsche Moncenisio di Studiotorino.

Celebrati anche i 50 anni diItaldesign all’interno del cortile del Castello del Valentino. In pratica la storia dell’auto moderna: Fiat Panda, Volkswagen Golf, Mini, Maserati 3200, Alfa Romeo Brera, Audi TT.

L’8 giugno Porsche i suoi 70 anni,in piazza Castello. I 4 Registri classici Porsche daranno appuntamento ai loro membri per un’esposizione di Porsche 356, Porsche 911, 912, Porsche 914 e Porsche 924, 944, 928 e 968. Molti eventi coinvolgeranno tutta la città

A Parco Valentino saranno presenti anche AM, Auto e Autosprint. La festa inizierà con Supercar Night Parade, l’evento glamour che chiude la giornata. Mercoledì 6 giugno, alle 20. Animata dai presidenti e CEO dei brand espositori e dei rappresentanti del mondo automotive. Una sfilata dove i manager si metteranno alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio Marchio, precedentemente esposta in car display all’interno del Cortile del Castello del Valentino.

Attesi rappresentanti di FCA e del Gruppo Volkswagen, Giuseppe Bitti di KIA, Michele Crisci  di Volvo, Fabrizio e Giorgetto Giugiaro, Pietro Innocenti di Porsche, Marco Reas di Mercedes-Benz, Simone Mattogno  di Honda, Giancarlo Minardi, Massimo Nalli di Suzuki, Horacio Pagani, Roberto Pietrantonio di Mazda, Paolo Pininfarina, Andrea Pontremoli di Dallara, Sergio Solero di BMW, Alfredo e Mariapaola Stola di Studiotorino, Romano Valente di UNRAE, Piergiorgio Re di ACI Torino.