In 4 metri e 83 centimetri vuole sintetizzare caratteristiche da gran stradista e linee sportive. Kia Stinger, e la versione top di gamma Stinger GT, porta su strada alcune soluzioni di stile che caratterizzarono il concept Kia GT nel 2011. Lo fa abbinandole a una carrozzeria da berlina di segmento E, con spazio a bordo per 5 persone, a sfruttare un passo di 2 metri e 90 centimetri. Gioca con un design elaborato, che trova nell'arco del padiglione a contrasto, nei gruppi ottici posteriori e in un frontale evoluto intorno al tiger nose emblema di Kia, le soluzioni più interessanti.

Gli interni si fanno apprezzare per il particolare disegno della plancia, movimentata, su più livelli e con un profilo in allumino a separare i comandi del clima, in basso, dalla zona superiore con il touchscreen dell'infotainment. Il telaio di Kia Stinger è realizzato per il 55% di acciai ad alta resistenza e si abbina a uno schema delle sospensioni con un anteriore MacPherson e un posteriore multilink a 5 leve. Non manca la possibilità di ritagliare 5 diverse modalità di guida, tra Personal, Eco, Sport, Comfort e Smart, ciascuna a incidere sulla durezza degli ammortizzatori, la reattività dello sterzo - di serie con demoltiplicazione variabile - la risposta del motore e la rapidità di cambiata dell'otto marce automatico.

Due motorizzazioni troveranno spazio sotto il cofano, entrambe disposte longitudinalmente: un quattro cilindri 2 litri da 255 cavalli e 352 Nm di coppia e un V6 3.3 litri twin-turbo da 365 cavalli e 510 Nm. Oltre alla sigla, la seconda unità sarà prerogativa della Kia Stinger GT, anche le soluzioni di cerchi in lega (18 pollici contro 19 di serie) e dell'impianto frenante (dischi maggiorati, firmati Brembo, su Stinger GT) differenziano le proposte. Le migliori prestazioni si staccano con la GT, capace di 270 km/h di velocità massima e uno zero-cento da 5"1. Indipendentemente dalla motorizzazione sarà possibile scegliere la trazione integrale in alternativa alle due ruote motrici posteriori.

Detto di un Head up display regolabile in altezza e a colori, gli interni della "granturismo" Kia propongono una connettività completa, la possibilità di ricarica wireless dello smartphone e un audio premium firmato Harman Kardon. Tra i dispositivi di assistenza alla guida, da segnalare il Driver Attention Alert di serie, il Forward Collision Assistance con frenata automatica d'emergenza e riconoscimento dei pedoni integrato, proseguendo con l'Advanced Smart Cruise Control, in grado di arrestare l'auto e riportarla alla velocità di crociera compatibilmente con le condizioni di traffico, infine, il Rear Cross Traffic Alert monitora le operazioni di retromarcia.