Per un presente che è già elettrico e affianca la gamma smart con motori endotermici, Daimler al Salone di Francoforte annuncia un futuro interamente a zero emissioni. L'anno 0 sarà il 2020: smart offrirà modelli esclusivamente elettrici. Un processo di transizione che vedrà nel 2019 le ultime consegne di smart fortwo e forfour con motori endotermici, per far posto a nuove soluzioni di mobilità urbana. Una visione sul futuro del brand è stata proposta da smart Vision EQ fortwo. 

L'annuncio della svolta decisa da smart è stato dato da Dieter Zetsche, gran capo Daimler. La visione elettrificata è chiara e non a caso anche smart per il concept adotta la sigla EQ, che caratterizzerà tutti i modelli elettrici e ibridi di Mercedes. Il piano, in questo caso, è di un'elettrificazione diffusa, che vuol dire sì proposte alimentate esclusivamente a batteria, come sarà con il crossover Generation EQ nella sua variante di serie, ma anche ibride. «Entro il 2022 - ha precisato Zetsche - Mercedes offrirà almeno 50 versioni elettriche dei suoi modelli - in pratica uno per ognuno in gamma. E per sostenere un piano industriale di questa portata, che parla di innovazione e sostenibilità, investiremo 10 miliardi nei prossimi 10 anni, uno all’anno».

Una smart che sarà esclusivamente elettrica dal 2020 chiama in causa il tema dei costi. A tal proposito, Zetsche, sui margini di guadagno dei costruttori sulle auto elettriche, ha commentato: «E' realistico ipotizzare un'auto elettrica agli stessi costi di quella con il motore a combustione entro il 2025».

fortwo e forfour, aggiornamenti con il model year 2018

Prospettive future a parte, l'attualità di smart al salone di Francoforte ha proposto l'intera offerta electric drive, dalla fortwo - coupé e cabrio - alla forfour, presentato il model year 2018 e proposto l'edizione speciale 15th Anniversary di fortwo Brabus, celebrativa dei 15 anni di collaborazione tra smart e il tuner tedesco.

Tanta attenzione anche alle opportunità di personalizzazione, sfruttando gli strumenti digitali, della realtà virtuale e dei nuovi processi di stampa. Soluzioni sintetizzate nel programma unleash the colour, che offre la chance ai clienti di ricreare i motivi preferiti su parti dell'auto, oppure, scegliere tra una gamma supplementare di opzioni. choose o create le due possibilità, il secondo consente di fotografare un'idea di stile personale e trasferirla attraverso il configuratore - utilizzando un tablet e occhiali per la realtà virtuale - sugli inserti dell'auto e apprezzare la resa. 

Personalizzazione che è alla base anche del concept smart vision EQ fortwo. Progetto a guida autonoma, elettrico e pensato per il car sharing, Annette Winkler, a.d. del marchio, ha commentato: «smart vision EQ fortwo è la nostra visione della mobilità urbana del futuro. E' il concetto di car sharing più radicale tra tutti: interamente autonoma, con le massime capacità di comunicazione, intuitiva, completamente personaiozzabile e, ovviamente, elettrica. Con smart vision EQ forto diamo un volto ai temi con i quali la divisione auto di Mercedes Benz descrive la visione di mobilità del futuro all'interno della strategia CASE».