Doveva essere un'immagine riservata ai possessori di una Lamborghini, quelli che sullo smartphone hanno installato l'app Lamborghini Unica, strumento con il quale la Casa del Toro informa la sua clientela delle prossime uscite.

Ma passateci, almeno per questa volta, una battuttaccia: nell'epoca dei social network, da social a socialismo è un attimo... L'immagine, che doveva essere esclusiva per un pubblico selezionato, diventa di dominio pubblico, fruibile a tutti, anche a chi, di una Lamborghini, può permettersi solo il poster in camera.

Ed eccola, svelata su instagram, quella che si appresta ad essere la regina del Salone di Francoforte: la Lamborghini Sian.

Dal bozzetto pubblicato, l'hypercar di Sant'Agata Bolognese conferma di avere le linee spigolose, ispirate alla concept Terzo Millenio, come anticipato dai teaser visti fino ad oggi. I dati tecnici sono tutti da scoprire, ma sotto il cofano troverà posto l'ultima evoluzione del V12 dell'Aventador, portato a 785 cv e "aiutato" da un sistema ibrido a 48 volt.

Il capitalismo, però, mette sempre una pietra sopra i sogni del socialismo reale: produzione prevista in soli 63 esemplari (come gli anni dalla fondazione celebrati dal Marchio) al costo di circa 3.6 milioni di euro l'uno.