Zerouno Roadster è il nome non ufficiale appioppato alla nuova supersportiva Italdesign. Quello ufficiale e definitivo lo sapremo il 6 marzo alle 12.15, quando al Salone di Ginevra si alzerà il sipario sul primo esemplare dei cinque previsti. Ma anche questo è da confermare, così come la quasi certa presenza sotto al cofano del motore Audi V10 di 5.2 litri da 610 cavalli.

Di certo c'è che Italdesign si prepara a festeggiare nel migliore dei modi i primi 50 anni di attività, preparandosi ai “next50”. E se tanto ci dà tanto non mancheranno le soddisfazioni. Lo studio fondato a Torino nel 1968 da Giorgetto Giugiaro e Aldo Mantovani, in prima battuta Studio Italiano Realizzazione Prototipi, ha infatti contribuito a creare il concetto di automobile contemporanea. Grazie a progetti coraggiosi come la Bizzarrini Manta, la tre posti presentata al Salone di Torino del '69, ma ancor più attraverso i modelli dedicati alla produzione in grande serie.

L'Alfasud del '74, la prima Golf, poi le Fiat Panda e Uno. Con intermezzi sportivi come la Bmw M1. Una lunga catena di successi, non interrotta dall'acquisto della società da parte di Volkswagen nel 2008, sotto la cui egida Italdesign ha allargato i propri orizzonti. Vedi il progetto di mobilità alternativa Pop.Up realizzato in collaborazione con Airbus. O la già citata Zerouno, che in versione coupé è stata realizzata in soli 5 esemplari, tutti venduti nell'arco di pochi mesi nonostante un prezzo (non confermato) di circa 1,5 milioni di euro.

"Negli ultimi cinquant'anni Italdesign ha firmato molte pietre miiari nella storia della tecnologia dell'automobile e ha realizzato dei veri capolavori di design - ha dichiarato Bernd Martnens, Presidente di Italdesign - Da quanto è entrata a far parte dell'Audi Group nel 2010, Italdesign ha ulteriormente ampliato le proprie capacità e competenze, offrendo servizi chiavi-in-mano anche per lo stesso gruppo Audi. Un anno fa ha iniziato un nuovo capitolo come produttore di auto. Con il nuovo marchio Automobili Speciali, ora produce edizioni in serie ultra limitata per collezionisti e altri Oems. Oggi, Italdesign è un incubatore di nuove idee e soluzioni innovative, non solamente all'interno dell'Audi Group ma per il mondo intero. Quando ho cominciato il mio lavoro come Presidente di Italdesign, ho avuto modo di conoscere una squadra che lavora con grande passione, piena di idee e di espereinza. Sono molto orgoglioso".