Al Salone di Ginevra 2019, Citroën festeggia i suoi 100 anni mettendo in mostra passato, presente e futuro. Nello stand del Double Chevron troveranno posto i modelli che hanno fatto la storia, la gamma presente e i concept manifesto di ricerca e sviluppo delle tecnologie che vedremo sui prossimi modelli in serie.

In un secolo di vita, il marchio francese ha scelto 3 modelli del suo passato per identificare le sue radici. Non poteva mancare la capostipite di tutte, la Type A, la prima Citroën ad uscire dalle catene di montaggio nel 1919. E “catena di montaggio” non è stato usato a caso, perché la Type A, è stata soprattuto la prima vettura in Europa costruita secondo il processo industriale inventato da Ford, che il fondatore del marchio, André Citroën imparò negli USA e applicò nella sua fabbrica.

A far compagnia alla prima della specie, un altro modello che ha fatto la storia: la Traction Avant. Realizzata negli anni ’30, era una vettura innovativa per l’epoca perché poteva vantare il telaio monoscocca, la carrozzeria in acciaio e cosa più importante, la trazione anteriore. Caratteristiche che la rendevano più moderna del suo tempo.

Assieme a loro, quella che forse è la macchina più famosa, quella che, solo a guardarla la si associa a Citroën: la 2CV. Tutte e tre le macchine saranno esposte con materiali e colori inediti.

Il presente del marchio è rappresentato dalla gamma completa, con la C5 Aricross a recitare il ruolo di punta di diamante. Il SUV è tra le sette finaliste del Car Of The Year e nel 2020 arriverà la versione PHEV plug-in hybrid, la prima delle prossime Citroen con questo schema meccanico.

Inoltre, diversi modelli (a seconda dei mercati) potranno vantare l’allestimento esclusivo “Origins” creato per l’occasione.

Ma Citroën è anche motorsport e allora l’analogia viene facile: 100 anni per 100 vittorie, quelle conquistate nel WRC. L’ultima, proprio la numero cento, al Monte-Carlo 2019 e la macchina che ha regalato alla casa il successo più bello per il suo compleanno non poteva non esserci alla festa. Allo stand ci sarà anche lei, la C3 WRC di Ogier!

La strada futura che intraprenderà il marchio del Gruppo PSA è rappresentata da 2 concept. Il primo, presentato in anteprima mondiale, è lo SpaceTourer Citroënist Concept, van sulla base dello SpaceTourer, che diventa un camper ispirato al desiderio di libertà e condivisione.

Il secondo, la Ami One, idea pensata ai giovani per la mobilità urbana del futuro rigorosamente elettrica.

Perché, in fondo, 100 anni si festeggiano una volta sola.