Da show car roadster a concept speedster al Salone di Ginevra. smart forease+ sviluppa l’idea presentata a Parigi lo scorso autunno per celebrare i 20 anni di storia del marchio in una soluzione minimal ma dotata di una leggera copertura in tessuto su una struttura rigida. 

Partendo dalla smart EQ fortwo cabrio, il concept abbina alla propulsione elettrica il tocco di colore e leggerezza nei dettagli. Capote, inserti sui cerchi, sul finto diffusore, a bordo. Per avviarsi alla svolta del full electric, programmato nel 2020, con i consueti tratti smart.

Si presenta come una show car dinamica e accattivante nel look, grazie ai fari anteriori a led privi di lente trasparente, che lasciano in evidenza i tratti tridimensionali dei tre elementi; sulla calandra, largo ai fari supplementari, mentre il paraurti richiama la tinta della capote con inserti a contrasto. Il parabrezza accorciato in altezza e lo spoiler a becco d’anatra sono altri dettagli che amplificano l’appeal della smart forease+.

A bordo, rivestimenti all’insegna dei contrasti cromatici, tra pelle Nappa sui sedili e porzioni in microfibra antracite, accostamento ripreso sui pannelli delle portiere, le soglie d’accesso ela linea di cintura.

Il richiamo alle grandi sportive speedster non rinuncia al volante dalla corona tagliata, mentre all’infotainment in plancia si sommano due ogive con display integrato, un sistema multimediale dal quale accedere ai servizi connessi smart ready to.