Il volto sportivo di Volkswagen ha una lettera, R, che, al Salone di Ginevra, si presenta sul crossover urbano. Volkswagen T-Roc R sarà riconoscibilissima dal tono di voce, dal borbottio del motore 2 litri turbo benzina da 300 cavalli e 400 Nm, abbinato a uno scarico sportivo con quattro terminali di scarico.

I cultori del particolare, potranno dare ancor più carattere con l’optional della linea firmata Akrapovic, dai terminali in titanio, oltre a limare ancora un po’ il peso.

Optional, ancora: i cerchi bruniti da 19 pollici, con gommatura 235/40 R19, alternativi alla specifica di serie, 18 pollici validissimi per caratterizzare l’estetica e garantire il giusto appoggio in curva.

L’assetto è stato interamente rivisto, com’è ovvio, rispetto al T-Roc più tranquillo. Sospensioni con altezza da terra ridotta, modalità di guida che andranno a incidere sulla risposta degli ammortizzatori. Elettronica che, grazie al launch control, ottimizzerà la trazione 4Motion e il cambio DSG 7 marce per staccare il 4”9 che è tempo dichiarato in accelerazione, da 0 a 100 km/h. Primo dato prestazionale, abbinato ai 250 orari autolimitati, che il T-Roc R rivela al Salone.

L’adozione dello sterzo progressivo, la possibilità di escludere completamente l’ESC e una modalità d’utilizzo Race, completano gli accorgimenti rivolti alla performance. Sul comparto frenante, da segnalare l’impianto ripreso da Golf R Performance.

Volkswagen Passat: restyling ad alta tecnologia

Esteriormente, il T-Roc più sportivo sarà immediatamente riconoscibile sul frontale per i paraurti differenti e le luci diurne a led applicate alle estremità, a completare i proiettori full led. La tinta Lapiz Blue è quasi un vestito d’ordinanza, visti i richiami al reparto Volkswagen R. Altre sette saranno disponibili al lancio, abbinate a particolare a contrastro, come il tetto nero e le calotte degli specchietti silver.

Volkswagen I.D. Buggy, l'elettrico che diverte

All’interno, l’ambiente sportivo realizzato dalla pedaliera in acciaio come il battitacco, dai sedili a elevato contenimento, può arricchirsi di dettagli in fibra di carbonio sui pannelli delle portiere e del pacchetto Pelle, che impreziosisce l’abitacolo con rivestimenti in pelle Nappa sui sedili.