Dopo il debutto al Salone di Ginevra 2019, l'Alfa Romeo Tonale è pronta a incantare anche il palcoscenico internazionale della Milano Design Week, che coniuga stile, design, storia, cultura e mostra le tendenze di ieri, oggi e domani. Il brand del Biscione ha scelto l'area verde della Fiera, vicino al padiglione 7, su corso Italia per l’anteprima nazionale di Tonale, la sua prima concept car del primo SUV compatto ibrido plug-in. 

Gli appassionati possono ammirare l'Alfa Romeo Tonale e tutto il linguaggio della bellezza e della sportività che esprime: ogni dettaglio è concepito in funzione del piacere di guida, dell'ergonomia, dei pregiati materiali e soprattutto del dinamismo. Inoltre, la concept car Tonale rappresenta l'elettrificazione del Marchio italiano: l'incontro tra le tecnologie più evolute e la proverbiale dinamica di guida diventa opportunità e rappresentazione tangibile di nuove sfide.

Le nuove forme del design per la mobilità sostenibile

Un design proiettato al futuro che al FuoriSalone si esprime nelle sue dimensioni compatte che racchiudono soprattutto l'essenza dell'arte italiana, attraverso l'esperienza senza tempo della manualità artigianale. Alfa Romeo Tonale infatti si ispira alla bellezza e alle nuance delle forme umane, così come al movimento della luce, che richiama linee e volumi puri.

Per questo nel suo design ricorrono stilemi entrati nella storia di Alfa Romeo come la ruota "teledial": il cerchio da 21" di Tonale richiama il concetto del "disco telefonico" attraverso una struttura architettonica leggera, che presenta una realizzazione pulita e di grande impatto del tema circolare. Una scelta di stile che risale agli anni 60, quando divenne il vanto dell'iconica 33 Stradale,e saltato ora dai pneumatici Pirelli.

Sulla fiancata si avvicendano volumi pieni ed eleganti che ricordano vetture apparentemente lontane per generazione e tipologia, ma che richiamano le qualità cariche di fascino delle forme pure della Duetto o della Disco Volante Spider, mentre la "Linea GT" di Tonale reinterpreta la sensazione di tensione e sicurezza della pluripremiata GT junior.

L'anteriore ripropone l'inconfondibile "Trilobo" e il suo distintivo "Scudetto" Alfa Romeo che funge da punto di forza centrale, indirizzando la velocità e la fluidità che pervadono Tonale. Ad accompagnare questo iconico elemento e a completare la monografia sul frontale troviamo la fanaleria anteriore "3 più 3" che evoca lo sguardo fiero tipico di SZ e Brera. Il posteriore di Tonale viene impreziosito da un lunotto avvolgente e completato nella parte superiore dall'ala sospesa che ne esalta la continuità con il tetto trasparente. 

Gli interni di Tonale sono amplificate dal contrasto tra i preziosi materiali: come la fredda solidità dell'alluminio combinata al calore e alla morbidezza della pelle e dell'Alcantara. All'interno si trovano pannelli traslucidi e il tunnel centrale retroilluminati.

Non solo motori ma soprattutto accessori prestigiosi. Alla Milano Design Week c'è la possibilità di ammirare il cronografo "Quadrifoglio" realizzato in edizione limitata da Eberhard & Co., e la nuova bicicletta e-MTB Alfa Romeo Dolomiti, una delle più evolute mountain bike con spunto ausiliario del motore elettrico, per pedalate lunghe e coinvolgenti, anche in off road. La batteria da 500Wh è completamente celata nel telaio, e garantisce grande autonomia.