Coyote ha presentato la propria gamma di prodotti per la sicurezza stradale al Motor Show di Bologna e contemporaneamente ha annunciato il nuovo Ambasciatore del marchio in Italia, l’ex-pilota di F1 Jean Alesi. Coyote commercia dei veri e propri segnalatori, che combinano geo-localizzazioni e trasmissione in tempo reale, offrendo un servizio collaborativo tra automobilisti che segnalano qualsiasi difficoltà incontrata lungo il percorso, trasmettendo in media 7 eventi al secondo in tutta Europa.

I dati, aggiornati, che vengono inviati a tutti i membri della Community, riguardano i limiti di velocità, il traffico, gli autovelox (anche quelli mobili), voce, quest’ultima, di particolare importanza. Per il funzionamento vengono utilizzate piattaforme multiple, compresi i sistemi integrati all’interno del veicolo. La Coyote è stata fondata in Francia nel 2005 e, al memento, offre i servizi ad una Community di 4.8 milioni di automobilisti di 7 Paesi europei: Francia, Belgio, Lussemburgo, Olanda, Italia, Spagna e Polonia. L’Italia rappresenta per Coyote il terzo paese in termini di Community. La gamma di dispositivi Coyote comprende il Coyote Mini (segnalatore in formato mini), il Coyote S (segnalatore con camera integrata) e il Coyote NAV (segnalatore con navigazione integrata).