Altro esercizio firmato dal centro Jaguar-Land Rover di Coventry, la divisione Special Vehicle Operations. Arriverà al Salone di New York, Jaguar F-Pace SVR, suv ad altissime prestazioni che andrà a posizionarsi al vertice della gamma, ben al di sopra della F-Pace S e del suo V6 benzina da 380 cavalli. Sotto al cofano andrà il motore simbolo delle personalizzazioni SVO, il V8 da 5 litri di cilindarata, sovralimentato con volumetrico, già apprezzato in abbinamento ad altre forme e visioni, F-Type ad esempio. Range Rover Sport SVR per chiamare in causa, invece, un suv.

Esteriormente sarà il consueto corredo di novità stilistiche fatte di nuovi paraurti, terminali di scarico, applicazioni sulla carrozzeria utili a rendere inconfondibile Jaguar F-Pace SVR. Atterranno alla sostanza gli aggiornamenti prodotti verosimilmente sull'impianto frenante, poiché l'incremento esagerato delle prestazioni deve fare i conti con una massa prossima alle 2 tonnellate. Interventi sull'assetto e sulle modalità di guida, altre novità previste.

Più di ogni altra, però, saranno i numeri del suv a rilevare. Dal motore V8 benzina si navigherà intorno ai 575 cavalli e 700 Nm di coppia, gestiti da un cambio 8 marce automatico e scaricati sulle quattro ruote motrici. Un modello buono per sfidare Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio sul piano della performance e Mercedes-AMG GLC 63, entrambi contraddistinti da 510 cavalli, ottenuti percorrendo strade diverse: V6 Bi-Turbo 2.9 litri il primo, il secondo con un V8 twin-turbo da 4 litri.

Si attende, pertanto, uno zero-cento km/h da 4”, esercizio nel quale Stelvio fissa il riferimento con il suo 3”8 e Mercedes-AMG GLC 63 risponde, 2 decimi più lenta. Mercoledì 28 marzo si svelerà la scheda tecnica del suv, la cui commercializzazione è attesa entro fine anno negli States.