Dall'esercizio di stile che fu la Clubsport Quattro, anticipata due anni fa, alla concretezza di Audi RS3 berlina. Audi Sport trapianta il cuore 5 cilindri TFSI sotto al cofano della tre volumi e crea il mix giusto per sfidare CLA 45 Amg. Qualche cavallo in più e l'"originalità" del frazionamento, dalla parte della tedesca di Ingolstadt. Al Salone di Parigi si è presentata con una scheda tecnica che dice di 400 cavalli e 480 Nm da sfruttare, coppia disponibile in un range del contagiri tra 1.700 e 5.850 giri/min. 

Ventisei kg in meno, tanto si è alleggerito il 5-in linea turbo, motore apprezzato anche nella prova su strada di Audi TT RS. I ritocchi estetici che caratterizzano il trattamento RS passano dalla cornice della calandra silver o nero lucido, profili sul paraurti abbinati, ampie maglie a nido d'ape sul single frame e le prese laterali. Il nuovo taglio dei fari ospita proiettori a led di serie, a richiesta quelli matrix led. 

I passaruota più accentuati sono diretta conseguenza di carreggiate ampliate, 20 millimetri all'avantreno e 14 al retrotreno, buoni per migliorare grip e presenza scenica. Quest'ultima ringrazia per i due terminali di scarico ovali, elementi visibili di una linea caratterizzata dalla presenza delle valvole per variare la tonalità, attraverso i settaggi dell'Audi Drive Select: Comfort, Auto e Dynamic, le tre "anime" ritagliabili per la berlina, con diretta influenza sulla taratura dello sterzo (progressivo), del cambio S-Tronic 7 marce (con paddles dietro al volante) e dell'erogazione del propulsore. In presenza delle sospensioni adattive, anche la risposta degli ammortizzatori si adegua di conseguenza. 

Di pari passo con la cavalleria va l'incremento delle prestazioni dell'impianto frenante. Dischi da 370 millimetri all'anteriore, con pinze a 8 pistoncini, dietro 310 mm da mordere: se non bastasse questa configurazione, largo all'optional dell'impianto carboceramico. Di serie, invece, cerchi da 19 pollici con gommatura 235/35. Un altro dettaglio, tra design e funzionalità, cattura l'attenzione. Il nolder sul bordo del volume posteriore. "Firma" la coda e stacca i flussi per una migliore efficienza aerodinamica. 

Le prestazioni di Audi RS3 berlina sono riassumibili in una velocità massima di 250 km/h autolimitati, a richiesta innalzabile a 280 orari, e in un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 4"1, supportata dalla trazione integrale permanente quattro. L'assetto è stato rivisto, riducendo l'altezza da terra di 25 millimetri e offrendo la possibilità di disinserire del tutto il controllo di stabilità. 

I primi mercati ad accogliere la sportiva quattro porte saranno, dalla prossima estate, Stati Uniti e Cina, dove Audi RS3 si presenterà con sedili in pelle Nappa sportivi di serie, strumentazione Audi Virtual Cockpit con RS Screen a richiesta, schermo della multimedialità MMI da 7 pollici standard, a scomparsa, battitacco illuminati e servizi Audi Connect, senza dimenticare i sistemi di assistenza alla guida, tra cui il Traffic jam, che "guida" autonomamente l'auto nel traffico congestionato, fino a velocità di 65 km/h.