Karma Revero si aggiorna e, dal prossimo Salone di Shanghai rivelerà le caratteristiche del nuovo sistema elettrico con range extender.

Lexus, primo teaser di un nuovo modello per il Salone di Shangai

DAL RANGE EXTENDER GM AL BMW

Pacco batterie agli ioni di litio, atteso con una capacità superiore ai 21 kWh dell’attuale berlina di lusso. Ma, soprattutto, l’utilizzo del motore BMW 1.5 litri Twin Power Turbo nelle vesti di range extender. È la novità principale del restyling, che sarà lanciato sul mercato nella seconda metà del 2019.

Dove, finora, Revero ha impiegato un’unità turbo benzina 2 litri, di provenienza GM, da oltre 260 cavalli, subentrerà l’efficienza del tre cilindri 1.5 litri di BMW, che nell’applicazione ibrida ha in BMW i8 la sintesi tecnica di maggior rilievo.

BALZO IN AVANTI DELLE PRESTAZIONI

I miglioramenti annunciati sulle prestazioni della Revero 2020, con uno scatto da 0 a 100 km/h di ben 1” inferiore (4”5 decimi), lasciano presagire un incremento di potenza dei due motori elettrici installati al posteriore, oggi accreditati di 408 cavalli complessivi e alimentati dal pacco batterie posizionato centralmente. L’unità termica è installata all’avantreno e, giova ricordare, ha solo ed esclusivamente compiti di alimentazione del generatore di energia a sua volta responsabile della ricarica delle batterie.

L’autonomia di marcia in elettrico puro è di 80 km, dato destinato a migliorare, dovesse essere confermato l’impiego di un pacco batterie di capacità superiore. Con il supporto del range extender, invece, l’autonomia di Karma Revero è dichiarata in 480 km.