Il rinnovamento è nei dettagli. Che sono estetici e funzionali, su MINI Clubman restyling 2019. Soluzioni già apprezzate sulla gamma MINI berlina, come i fari a led posteriori con la grafica della Union Jack, oppure, gli anteriori a led dall’anello perfettamente circolare.

Al fattore puramente stilistico, al vezzo, si sostituisce l’assoluta concretezza di fari a led adattivi e di tipo a matrice sugli abbaglianti. Fanno parte della lunga lista di accessori con i quali è possibile personalizzare la propria MINI Clubman, pacchetti MINI Yours compresi.

L’abbagliante è scomposto in quattro segmenti led a matrice, ciascuno oscurabile selettivamente in base alle immagini riprese dalla telecamera dietro il parabrezza, così da non accecare altri veicoli e mantenere la massima potenza luminosa in altri punti della carreggiata.

Anche i fendinebbia led fanno parte delle novità del restyling e rientrano tra gli optional.

CALANDRA, LA GRIGLIA È UNICA

Il volto di MINI Clubman cambia anche per un particolare del design piuttosto rilevante, che ne migliora l’impatto visivo all’avantreno. La calandra, prima interrotta dalla fascia portatarga, a spezzare la porzione superiore e la griglia inferiore, adesso adotta un unico motivo ininterrotto, che maschera la traversa anteriore.

La cornice esterna, tra cromature di serie o soluzioni Piano Black, nero lucido a richiesta, vestono diversamente un elemento di novità rispetto al passato.

SOSPENSIONI, SPORT O ADATTIVE

Detto della gamma di colorazioni più ampia come del disegno dei cerchi in lega, da 17 a 19 pollici, vanno registrate altre novità disponibili sul restyling. Le sospensioni sportive (optional) riducono di 10 mm l’altezza da terra e sono offerte in alternativa alle sospensioni adattive.

MULTIMEDIALITÀ E SERVIZI CONNESSI

A bordo, il rinnovamento interessa i rivestimenti, con nuove proposte in pelle e gli inserti luminosi in plancia, nonché le tre specifiche differenti di infotainment.

Lo schermo a colori da 6,5 pollici è di serie, con il controller posto sul tunnel. La variante touchscreen fa parte degli accessori a richiesta, come l’impianto Connected Navi Plus completo di schermo touch da 8,8 pollici. Display caratterizzato dalla modalità split screen e un’interfaccia a sfioramento oltre al controller sul tunnel di tipo touch. Il top di gamma delle soluzioni infotainment è completato dalla seconda presa USB e dal caricatore wireless per smartphone.

Connettività che, grazie alla presenza di una SIM dati 4G, consente il funzionamento dei servizi connessi MINI Connected e della chiamata d’emergenza.

MOTORI 3-3 BENZINA E DIESEL

Sul fronte delle motorizzazioni, MINI Clubman 2019 continuerà a offrire l’opzione ALL4, quattro ruote motrici abbinabile al MINI Cooper S Clubman e Cooper SD Clubman, entrambe con cambio automatico Steptronic 8 marce di serie (a richiesta la variante sportiva). Trasmissione 8 marce automatica optional su MINI Cooper D da 150 cavalli con motore 2.0.

Alla base dell’offerta, la One da 102 cavalli, turbo benzina 3 cilindri. MINI Cooper Clubman sviluppa 136 cavalli dall’1.5 turbo benzina, MINI Cooper S Clubman 192 cavalli. Le tre unità Diesel, spaziano dai 116 cavalli di MINI One D Clubman ai 190 cavalli di MINI Cooper SD Clubman, passando per Cooper D.

In alternativa al cambio manuale 6 marce, il cambio doppia frizione Steptronic 7 rapporti è offerto sulle versioni One, Cooper, S e One D.