Coppia d'assi, Pininfarina al Salone di Shanghai ha messo la firma su due vetture speciali. Potenzialmente pronte anche alla una produzione in piccola serie.

Si tratta di Karma Pininfarina GT e Grove. Una sportiva elettrificata e un prototipo di fuel cell a idrogeno realizzato per la start-up cinese Grove Hydrogen Automotive Company Limited.

L'occhio cade su Karma Pininfarina GT, interpretazione di Karma Revero 2020 in chiave classica. Nel senso che richiama le granturismo storiche. Filante, proporzionata, bella. Di esterno e interno, la GT su base della vettura elettrificata del Marchio californiano è davvero speciale.

Nell'abitacolo spicca anche un tricolore italiano sui sedili, l'alternanza di pelle nabuk e alluminio satinato rede questa sportiva davvero chic. Potrebbe essere realizzata, in caso di numerose richieste, proprio in Piemonte. Il powetrain dovrebbe essere quello di Revero 2020, motore elettrico e range extender col 3 cilindri 1.5 BMW che porterebbe l'autonoma a 700 chilometri. 

Grove invece è una vettura realizzata in fibra di carbonio. Con power unit elettrica alimentata a fuel cell a idrogeno. Grove Hydrogen Automotive Company Limited ha incaricato Pininfarina Shanghai del design. Ostendando fiducia su una produzione futura.