Gli sport utility vehicles sono il maggior fenomeno automobilistico globale del nuovo millennio. E se in Europa i Suv rappresentano la fetta più golosa del mercato, in Cina nel solo 2016 sono stati venduti 9,2 milioni circa di crossover. 

Numerose le Case automobilistiche che si arrogano la parternità del primo Suv. Acronimo che in Italia ha iniziato a circolare sul finire degli anni ‘90: prima di parlava di fuoristrada o più genericamente (e impropriamente) di Jeep. A dimostrazione di quanto il marchio statunitense abbia contribuito alla diffusione del concetto di guida off-road nel mondo. Anche grazie alla Seconda Guerra Mondiale: come noto le prime Jeep arrivarono in Europa al seguito delle truppe statunitensi. E la nostra storia del Suv inizia proprio dalla Wyllis

Nel mese di luglio 1940 le Forze Armate americane informarono  le case automobilistiche di essere alla ricerca di un "veicolo leggero da ricognizione" che potesse prendere il posto delle motociclette. Le specifiche richieste dall’esercito prevedevano un peso inferiore ai 600 kg, dimensioni contenute e trazione integrale. Delmar G. Roos, vicepresidente di Willys-Overland, progettò il prototipo Willys Quad, che venne presentato nel 1940 e approvato. Nacque così la Willys MA, che il mondo intero conobbe come Jeep. Sull’origine del nome ci sono due versioni: potrebbe derivare dalla sigla "GP", che nel gergo militare era l'abbreviazione di "General Purpose". Altri sostengono invece che il veicolo prendesse il nome da "Eugene the Jeep", un noto personaggio dei fumetti di Braccio di Ferro. Qualunque sia la sua vera origine, la parola Jeep è entrata prima nel vocabolario americano, e poi in quello internazionale.

Terminato il conflitto, nel 1945, venne prodotto il modello CJ-2A, il primo veicolo Jeep destinato ad un impiego civile. Venne dotato di portellone posteriore, ruota di scorta montata lateralmente, fari di maggiori dimensioni, tappo del serbatoio esterno e di molti altri accessori che non erano presenti sulla precedente versione militare. E’ la prima pietra miliare della lunga strada verso i moderni Suv.