Audi RS3

Roberto Gurian

Eleganti, finite con grande cura e dotate di una qualità indiscutibile. Le Audi si sono fatte largo soprattutto grazie a queste caratteristiche. Magari anche velocissime, superpotenti e sicure ma non così divertenti da guidare al limite. Lo dimostrano le pur formidabili RS 6 ed RS 7, prevedibili come un Frecciarossa o un TGV anche sul filo dei 250 all’ora. La più recente RS 3 ha il grande merito di aprire un nuovo capitolo per l’Audi, al di là dei 400 cavalli: si lascia guidare come una vera sportiva, chiudendo le curve in rilascio come vuole chi guida al limite. Divertente, oltre che sicura e veloce. E dunque promossa a pieni voti.

Audi RS3: la prova