La California non è solo lo stato del sole, di Google, Tesla e di Apple, centro mondiale della ricerca. E' anche il primo mercato auto degli USA, quindi un riferimento mondiale per molte tendenze delle quattro ruote.

Entro la fine del 2017 la California permetterà i test sulle strade pubbliche di auto a guida autonoma senza conducente. Era questione di tempo, ma il momento è di svolta. Anche se il Michigan, storico stato dei motori made in USA, ci è arrivato lo scorso dicembre ...

Il Dipartimento dei Trasporti Californiano (DMV) ha annunciato che la disponibilità a ricevere proposte pubbliche, per un periodo di 45 giorni, sul regolamento per i test senza conducente e l'uso pubblico di veicoli autonomi. Senza comandi manuali: volanti, leve e pedali.

Non ci sarà più un conducente, eventualmente pronto a prendere i comandi, ma un operatore da remoto. E anche per comunicare con chi è a bordo. Non è una situazione che farebbe stare tranquilli molti, ma i progressi delle tecnologie sono stati enormi.

Si tratta di un primo passo per regolare la futura vendita delle auto a guida autonoma. Che potrebbe iniziare dopo il 2020.