Nidec Industrial Solutions, la filiale italiana del Gruppo giapponese Nidec (310 fabbriche nel mondo per 40 mila dipendenti e 13 miliardi di dollari di fatturato nel 2017) è uno dei primi produttori a proporre una colonnina UFC (Ultra Fast Charger) da 320 kW a 800 Volt capace di ricaricare fino a 500 km di autonomia e in soli 15 minuti. Un importante asset per lo sviluppo del mercato delle auto elettriche che in Italia stenta ancora a decollare, ma che presenta grandi opportunità di crescita per il futuro. L’Ultra Fast Charger di Nidec ASI si posiziona quale soluzione altamente efficace per rispondere all’aumento della richiesta di energia necessaria ad alimentare le stazioni di ricarica. L’innovativo sistema consente inoltre di ricaricare 2 veicoli in parallelo o 3 in serie e ha un’efficienza del 95%.

Nidec ASI sta implementando un intero portafoglio di prodotti che possono soddisfare le esigenze di tutti gli attori del mercato, declinando in tre diversi formati. Oltre all’UFC, l’offerta prevede infatti colonnine di ricarica a bassa tensione con batterie centralizzate (80% di ricarica fino a 12 veicoli in un’ora) e stazioni a media tensione, anche senza batterie, che possono essere utilizzate per erogare maggiore potenza e ricaricare numerose vetture contemporaneamente. Nidec è attivo nella produzione di motori elettrici anche per autotrazione come testimonia la joint venture paritetica avviata con il Gruppo PSA per la produziuone di 900 mila propulsori elettrici l'anno dal 2022.