Compass ha presentato all’Automotive Dealer Day l’Osservatorio che indaga le abitudini degli italiani sul fronte della mobilità. Ne è emerso che il rapporto dei connazionali con le quattro ruote è in forte movimento, ma pur cambiando le abitudini e il contesto sociale, l’auto resta sempre il mezzo preferito per gli spostamenti (66% degli intervistati).

Solo in pochi scelgono i mezzi pubblici (10,7%) o preferiscono andare a piedi (17,1%) e ancora meno utilizzano la bici (3%). Ma come gli italiani scelgono l’auto? Il 41% guarda principalmente allo stile e all’estetica e successivamente al risparmio o al marchio. In sostanza, l’auto rimane uno status symbol e secondo il 60% continuerà ad esserlo in futuro.

Quasi la metà degli italiani, inoltre, ritiene che tra le innovazioni tecnologiche non possano mancare la completa connessione con diversi device tecnologici e la sicurezza attraverso sistemi automatizzati, mentre il 39% immagina un veicolo più autonomo solo in determinate situazioni, come il parcheggio.