Venticinque secondi. Un gioco di luci rosse, nere e bianche. Pneumatici, livree eleganti. Una colonna sonora galvanizzante in sottofondo. È il trailer lanciato ieri da Codemasters per annunciare l’arrivo, il prossimo giugno, del nuovo videogioco ufficiale della Formula 1, F1 2019.

Codemasters ha finora rilasciato pochi dettagli sulle novità del nuovo titolo “F1”. Intanto, la data di uscita, il 28 giugno 2019, due mesi in meno rispetto allo scorso anno. Non cambiano le consolle: Playstation 4, Xbox One e PC.

Undici, le vetture disponibili: oltre alle 10 monoposto, sarà presenta una nuova regulation car ideata con il team Formula 1 e guidata per l’occasione dall’ingegnere Ross Brawn e da Pat Symonds, ex pilota negli anni Ottanta con la Toleman. La vettura sarà selezionabile solo in multiplayer: per aumentare il livello di personalizzazione a favore degli utenti, questi ultimi potranno anche scegliere tra diversi modelli di livrea.

Nei secondi finali del trailer, inoltre, si scorge quella che pare essere una Dallara. Rumors sostengono quindi che nella modalità carriera possa essere inserita la Formula 2. Altre novità saranno rivelate da Codemasters prossimamente.

F1 2019 è solo l’ultimo di una lunghissima serie di titoli dedicati alle monoposto del Circus, e non solo quelli legati ufficialmente al brand F1. In epoca pre-Playstation, quando ancora ci si affidava ai giochi per il Commodore 64 o altre piattaforme oggi obsolete, si sono susseguiti tanti titoli, tutti usciti a fine anni ’80-inizio ’90. Ecco quali sono, secondo noi, quelli da ricordare.