Continua l'ambizioso progetto di Google nella guida autonoma. L'ultima novità arriva dal Michigan, dove Waymo ha raggiunto un accordo con l’American Axle Manufacturing per affittare una fabbrica a Detroit e dedicarla interamente al proprio settore.

Waymo, che lavorerà sulle automobili fornite da FCA e Jaguar, investirà ben 13,6 milioni di dollari per riqualificare l’impianto di Holbrook Avenue che secondo gli addetti ai lavori raggiungerà i 18.500 metri quadrati di grandezza.

Waymo, ecco il taxi autonomo

L'operazione era già stata annunciata a inizio anno insieme all'indiscrezione che avrebbe visto impegnati nell'impianto di Detroit per l'integrazione del sistema 400 ingegneri del Manga International, la società partner canadese.

Azioni come queste stanno ridando pian piano vita alla città del Michigan che, dopo la crisi mondiale e in particolar modo quella della General Motors, ha subito un forte calo nel numero di posti di lavoro e di abitanti negli ultimi 10 anni.

Waymo arriva in Europa, sinergia con FCA e Jaguar

Non è ancora chiaro quanto la nuova apertura porterà vantaggi per l'occupazione, ma gli ingegneri di Waymo sono abbastanza certi: il nuovo impianto sarà attivo e funzionante già tra pochi mesi. Il progetto di guida autonoma di Google procede dunque a gonfie vele, anche se per vedere auto senza conducente sulle strade bisognerà avere ancora un po’ di pazienza, proprio come dichiarato pochi mesi fa il CEO dal di Waymo John Krafcik.