L'impresa non sarà semplice: 420 cavalli da scaricare sulle ruote anteriori. Cento più di quelli che Ogier si ritrova in prova speciale, ma con ben altra trasmissione e tecnica. Volkswagen Polo R WRC Street era versione speciale dedicata ai fanatici del mondiale rally, prodotta in tiratura limitata, 2.500 esemplari appena. I 220 cavalli del 2.0 TFSI erano più che sufficienti per divertirsi. Non secondo Wimmer, che di professione fa il tuner e per definizione trova sempre migliorìe possibli.

Si parte proprio dal cuore turbo benzina. Il turbo guadagna più bar di pressione, idem per la pompa del carburante, poi si modifica l'intercooler e l'elettronica, non senza passare dai condotti di aspirazione e la linea di scarico - diverso il catalizzatore e i tubi, in acciaio -. Interventi che riscrivono la scheda tecnica, non solo per quel che riguarda il valore di potenza massima, ma anche quello di coppia motrice, che da 350 Nm passa a 480, gestiti dal cambio doppia frizione DSG. 

Volkswagen Polo R WRC 2017, ecco come sarà

Non è stato reso noto il dato in accelerazione, quanto migliori la prestazione dai 6"4 del modello di serie. La difficoltà nello scaricare a terra la potenza è evidente quale possa essere con certi numeri sotto al cofano e il solo asse anteriore a dover fare gli straordinari. Si conosce, invece, la velocità massima: 280 km/h

I soli interventi sul propulsore costano 10.200 euro, ai quali sommare le modifiche all'assetto, da ritenere fondamentali: le sospensioni KW con molle e ammortizzatori diversi costano 1.669 euro, il filtro dell'aria K&N 94 euro, i cerchi in lega OZ da 17 pollici, con gommatura 215 di battistrada, 1.990 euro. Conti da sommare con il costo della Polo R. Il risultato si può leggere in euro, oppure, in kg per cavallo: 3,15 il totale.

Mini John Cooper Works Manhart da 300 cavalli