Giannini Automobili ha celebrato il primo secolo di attività all’autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, in provincia di Roma, con oltre 100 vetture in pista, comprese la 590 Corsa, la 650 NP e la Drago, storiche sportive che hanno contribuito a rendere famoso il preparatore romano. 

Ma la star incontrastata del raduno è stata la nuova 350 GP, già esposta all’ultima edizione del Salone Parco Valentino. Realizzata in collaborazione con la Gram di Torino su base Fiat 500, è una vera mini-supercar, equipaggiata col motore turbo 1750 cm3 dell’Alfa Romeo 4C, portato a quota 350 cavalli scaricati sulle ruote posteriori, abbinato al cambio TCT doppia frizione sei marce.  



Una potenza spropositata per il modello, che ha richiesto pesanti modifiche strutturali: lunga 3,75 metri (contro i 3,57 del modello di serie) e larga 1,90, veste una carrozzeria in fibra di carbonio che consente di contenere il peso in 1250 kg. 

L’impianto frenante è fornito da Brembo, con dischi anteriori da 355 mm e posteriori da 328 al posteriore; le sospensioni push-rod sono marchiate Ohlins, i cerchi specifici da 19” sono realizzati da Forgiato, lo scarico è disponibile sia in acciaio che in titanio. Il prezzo è da vera supercar: 153 mila euro Iva esclusa.