L'Eden del tuning, si sa, è la Germania. E Porsche ha come portabandiera la sportiva di lusso più iconica in assoluto. Il connubio si ripete e ha effetto, per merito dell'elaboratore McChip-dkr e di un modello speciale. 

La Porsche 911 Targa 4 GTS, dotata di tetto panoramico automatico. Diversa dalle altre noveundici, ma grazie al tuner diventa più simile alle estreme RS e GT3.

Il balzo di potenza è netto. Il sei cilindri boxer passa infatti da 450 cavalli di potenza e 550 Nm di coppia a 575 cv e 675 Nm. Il tutto grazie ad una diversa configurazione della centralina, delle turbine e un nuovo impianto di scarico. Sono numeri, per quanto riguarda la cavalleria, irraggiungibili per qualsiasi 911 Targa. E superano la 911 Turbo (540 cv) e avvicinano la Turbo S (580 cavalli).

Non solo esuberante, la 911 Targa 4 GTS by McChip esibisce nuovi paraurti, all'anteriore e al posteriore. Decisamente più vistosi, come pannelli laterali e sfoghi d'aria. Anche l'abitacolo ha pannelli portiere speciali a quadri, che esaltano lo spirito estremo, e numerosi dettagli che la differenziano dai modelli di serie. Notevoli anche i cerchi dedicati da 20", dotati di pneumatici da 265/35 davanti e da 325/30 dietro. La belva è servita.