Una lucida follia, necessaria. C’è chi pesca nella leggenda del Deltone e si cimenta in esempi magistrali di modernizzazione, come Amos Automobili. C’è chi reinterpreta il verbo 964 come Singer. Poi arrivano Gruppe5 Motorsport e Riley Technologies, di professione, questi ultimi, prevalentemente corse. Prototipi da IMSA, spesso vincenti.

CUORE DELLA M5 ELABORATO

Cura il telaio in acciaio e fibra di carbonio di un’elaborazione assoluta, un restomod che, delle origini, ha solo le forme. BMW 2002 diventa una supercar da 814 cavalli. Dove il Turbo, a fine anni Sessanta, fece la comparsa sulla produzione in serie europea, c’è un V10 tra i più esaltanti degli anni Duemila, stando alle superberline. Dalla M5 E60, l’unità elaborata da CarBahn Autoworks va sul progetto di Gruppe5 Motorsport, terzo partner della pazzia essenziale.

Dalla prossima estate verranno realizzati 100 esemplari con il motore più potente, 200 esemplari con la specifica da 755 cavalli,che possono pur sempre bastare, quando si prende in esame la massa a vuoto di 997 kg appena. Carrozzeria in fibra di carbonio, sospensioni a triangoli sovrapposti e schema push-rod, ammortizzatori regolabili a 3 vie. Il tutto, aggrappato all’asfalto con gomme Michelin o Pirelli, su cerchi da 19 pollici – 18 pollici la specifica slick da pista –.

PREZZI STRATOSFERICI

Il progetto tutto di scuola statunitense allarga le carreggiate, installa la gabbia di sicurezza all’interno, sviluppa un’aerodinamica da oltre 1.000 kg di deportanza, dai numeri dichiarati. E l’aspetto che sorprende è nella possibilità di circolare tranquillamente su strada con la BMW 2002 restomod Gruppe5 Motorsport.

I primi rendering contribuiscono a creare l’appetito, da soddisfare piazzando un ordine da 875 mila euro (975 mila euro per la variante da 814 cavalli), "prezzo d'accesso" all'unicità del progetto.

All’interno, i sedili Recaro Pole Position con cinture a 6 punti sono il primo dettaglio da corsa, insieme alla pedaliera specifica – freni con ABS da corsa, Bosch impiegato nella Porsche Carrera Cup - e al volante stile Nardi attualizzato, dietro al quale fa capolino la strumentazione virtuale.

Nei prossimi mesi arriveranno altri dettagli, numeri e prestazioni dei quali sarà capace il prototipo dal volto di 2002 firmato Gruppe5.