“Per chi guida per l’emozione di farlo”. Non potrebbe esprimere meglio il concetto, Mulgari. Significa progettare una Icon, 03 dopo le personalizzazioni precedenti, su base MINI e McLaren.

Prendi una BMW M240i con il sei cilindri 3 litri turbo benzina e sviluppala curando marginalmente la potenza massima. Perché c’è altro, c’è l’emozione appunto. Avrà meno di 500 cavalli, dichiara il preparatore inglese.

Un tocco di carbonio

Se non è un pompare il turbo 3 litri, allora, cos’è Icon 03? E’ richiamare diversi modelli di BMW M, con un tuning di grandissimo equilibrio ed eleganza, come già accaduto su Icon 02, che è MINI reinterpretata.

Profondi interventi alla carrozzeria, a cominciare dal tetto in fibra di carbonio con effetto “pallinato”, richiamo alla BMW M3 CSL serie E46. Carreggiate allargate, passaruota avvolgenti e con netti tagli squadrati nel raccordo tra anteriore e portiere, evocano la M3 E30. L’anteriore è una fascia riscritta nelle prese d’aria laterali e nello splitter ricurvo e sagomato per avvolgere l’avantreno.

Nuova Serie 1 M135i,  xDrive sportiva nell'era della trazione anteriore

In coda, due terminali di scarico Akrapovic con finitura in carbonio si inseriscono in un paraurti con inserto a contrasto, a riprendere lo spoiler in carbonio poco più in alto.

Interni tra Recaro e la firma gialla

Assetto ribassato - scarni i dettagli dei componenti proposti -, cerchi multirazze total-black dietro i quali spiccano le pinze gialle e personalizzate con il logo Icon 03 che ritrovi all’interno, applicato goffrato sul poggiabraccio, come sulle minigonne davanti alle ruote posteriori, a sviluppare un piccolo canale sporgente.

All’interno il trattamento sceglie la via dei contrasti marcati, sul nero totale dell’ambiente in pelle con sedili Recaro spiccano gli accenti gialli sul volante con la corona piatta in basso e l’elemento applicato sulla plancia.

Serie 2, Gran Coupé all'orizzonte

Verranno realizzati solo 25 esemplari di Icon 03 su base BMW M240. Primo requisito: “Credere che guidare non sia un modo per spostarsi da A a B”.