Apparve per la prima volta a Ginevra nel 1989. Al Salone svizzero dell'automobile colpì sin da subito. Stile semplice ma raffinato, tecnologia avanzata, strumentistica, elettronica e sicurezza all’avanguardia. Un taglio netto con il passato. Compie 30 anni la Mercedes SL R129.

Nuova Mercedes A 45 AMG, la prova

LA SOSTITUTA DELLA R107

La spyder venne progettata negli anni Ottanta dallo staff Mercedes per sostituire la R107, che dal 1971 e per oltre un decennio era stata la roadster di punta della Casa tedesca. Una vettura importante nella storia automobilistica, che però cominciava a sentire il peso degli anni.

La R129 presentò anche delle innovazioni fondamentali, come il roll bar estensibile automatico. La meccanica e l’estetica moderna contribuirono al suo successo. Lorinser, officina custom con sede a Stoccarda e legata a Mercedes-Benz da una solida partnership sin dai primi anni di vita, ha naturalmente lavorato sull’auto e anche venduto parecchi esemplari, realizzando il suo personale tuning.

I CONSIGLI DI LORINSER

Thomas Hähnel, presidente di Lorinser, conosce la macchina come le proprie tasche, e afferma che questo sia il momento ideale per acquistare la SL R129, in quanto il suo valore come auto vintage conoscerà una crescita a lungo termine.

C’è un estremo aumento della domanda, dato che i prezzi sono più accessibili rispetto a quelli di modelli come la R107 o la Porsche 911”. Hähnel suggerisce però che la macchina debba rimanere in buone condizioni: possibile, date le caratteristiche intrinsiche della vettura: “La R129 è di alta qualità e più resistente alla ruggine rispetto al suo predecessore. Solo i cuscinetti in gomma dell’asse rappresentano un punto debole. Per questi motivi, consiglia Hähnel, è meglio acquistare eventualmente la macchina da un partner ufficiale Mercedes Classic. Meglio ancora se Lorinser.