Il made in Italy tira ancora. Eccome. Un esemplare raro della Fiat 500 serie F sarà presentata al pubblico a partire dal 10 febbraio 2019, all'interno dell'esposizione "The Value of Good Design" che si svolgerà dal 10 febbraio al 27 maggio 2019 presso il Museum Modern Art di New York (MoMA). 

La serie F è la 500 più famosa, prodotta tra il 1965 e il 1972. Se si contano le altre versioni della prima serie (Sport, D, L, R), prodotte da Fiat tra il 1957 e il 1975 sono stati prodotti in totale più di quattro milioni di esemplari. Peculiarità di quest'auto erano le linee funzionali, il design di alta qualità e l'impiego di materiali intelligenti ed economici. Attraverso lo stile e la sua centralità nella storia italiana degli anni ’50, Fiat 500 incarna molti dei tratti tipici modernisti dell'epoca, e qui c’è il collegamento con i temi della mostra al MoMA.

"The Value of Good Design" racconta infatti la storia del design industriale attraverso la raffinata collezione del MoMA. “La 500 è un'icona di stile italiano mai passata di moda e che, nel corso dei decenni, ha conquistato innumerevoli fan in tutto il mondo, grazie ai suoi tratti inconfondibili e alla sua spiccata personalità” ha spiegato Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat and Abarth Brands. “Sin dal 1957, Fiat 500 ha saputo regalare un tocco di colore e un sorriso alla quotidianità dei suoi clienti in ogni angolo del mondo, diventando ambasciatore del Bel Paese e affermandosi come icona riconosciuta di design e stile".

Caratterizzata dalla presenza di apparecchiature per la casa ed elettrodomestici, fino ad arrivare a ceramica, vetro, componenti elettronici, articoli sportivi, giocattoli e grafiche, "The Value of Good Design" (10 febbraio - 27 maggio, 2019) esplora il potenziale dello stile, partendo dalle iniziative Good Design del MoMA dalla fine degli anni '30 fino agli anni '50 e mettendo in risalto prodotti contemporanei dal design elegante e dal buon rapporto qualità-prezzo.