Design

Grande l’attenzione di Ford alvalue for money: per 33.500 euro si ha diritto — tra i contenuti di spessore — a nove airbag, controllo di stabilità, clima bizona, vetri scuri, avviamento a pulsante e cruise control, nella sua versione più semplice. È vero che mancano i sensori di parcheggio, ma è altrettanto vero che nonostante la mole (la S-Max è lunga 4,77 metri e larga 1,88) non sono strettamente indispensabili: la visibilità in manovra. In termini di equipaggiamento si può semmai eccepire che per avere il Bluetooth, sempre più spesso di serie anche sulle city car, si debbano “comperare” l’hi-fi premium o il navigatore (a sua volta non presente nel corredo base) pagando almeno 1.000 euro in più. Una lacuna perdonabile a fronte a una costruzione generalmente accurata, a materiali di qualità discreta in rapporto alla categoria e a un’immagine che rimane fresca e dinamica, come dinamico è il comportamento stradale della S-Max.
Ford S-Max 2.0 TDCI