Presentazione

Sappiamo bene come la Dacia punti sulla produzione di vetture concrete e senza troppi fronzoli, per un utilizzo quotidiano scevro di problemi e con un occhio — anzi, tutti e due — all'aspetto monetario. Insomma, qualcosa di pratico ed economico, pur se a fronte di qualche sacrificio in termini di “raffinatezze”. Una filosofia costruttiva che è stata ben accolta anche sullo schizzinoso mercato italiano e che ha portato ad estendere la gamma in listino a cinque modelli, fra cui “persino” un Suv: la Dacia Duster.

Un modello introdotto nel 2010 e che per questa stagione è stato sottoposto a una piccola operazione di rinfresco stilistico, che pur se non è certo il design a caratterizzare le vetture rumene, ottiene un favorevole effetto di svecchiarne l'aspetto.

Possiamo notare anche sulla Duster 1.5 dCi 110 cv 4x2 Lauréate che abbiamo avuto in prova queste novità: si parte dal frontale ridefinito mediante una nuova calandra e una presa d'aria più bassa, oltre ai nuovi fari a doppia ottica e con luci diurne. Rinnovate pure le luci posteriori in abbinamento. Troviamo inoltre nuove barre sul tetto, nuove ruote da 16 pollici (sulla Lauréate sono caratterizzate dall'effetto cromatico Dark Metal) e infine varie cromature qua e là, che vengono pure estese se si opta per il Pack Look fra gli optional.

Certamente non sono tante novità, ma essendo tutte relative ad elementi strategici del design riescono ad ottenere l'effetto desiderato di “refresh”. Il look resta quello di impronta piuttosto fuoristradistica sottolineato dai paracolpi sotto i paraurti, sebbene riteniamo non sia quello di affrontare impegnativi percorsi off-road il motivo per cui la Duster viene acquistata. Bensì, come già accennavamo, (anche) quello economico: in effetti il prezzo è favorevole, dato che per acquistare la versione più “bassa” con motorizzazione diesel, quella sempre 1.5 dCi ma da 90 cv, servono 14.050 euro.

Passando alla variante da 110 cv e salendo di allestimento fino ad arrivare a quello top, il Lauréate della vettura provata, si arriva a 15.750 euro. Ciò restando nella configurazione tecnica a trazione solo anteriore, perché c'è anche la 4x4 per 2.100 euro in più.