Interni

Skoda Superb prova su strada

Qualità in crescita

Per finiture, materiali, precisione degli assemblaggi, la Superb è la berlina “copia carbone” di una Volkswagen di alto livello

UN POSTO GUIDA MOLTO ACCOGLIENTE

Le escursioni notevolmente ampie del volante e del sedile in ogni direzione accontentano chiunque, sia chi ama guidare rialzato, sia infossato. Pregevole il rivestimento in pelle (di serie sulla Laurin&Klement, al pari della regolazione elettrica), che prevede ampie zone traforate per una miglior traspirabilità.

DIFFICILE PRETENDERE PIÙ SPAZIO

La zona posteriore è davvero sontuosa: lo spazio gambe è uno dei più ampi in assoluto, per trovare qualcosa di simile occorre spostarsi verso il segmento delle ammiraglie. Si sta bene anche in tre e, a richiesta (265 euro) c’è il Climatronic a tre zone per la parte posteriore.

NON INVIDIA UNA WAGON

Grazie al portellone, la Superb berlina è quasi una wagon: ben 625 litri di volume, attrezzatura completa (ganci, torcia estraibile) e ottime finiture.