Non è solo una questione di “spatola e pennello”, perché la serie limitata Lamborghini Aventador Miura Homage ha il compito e il dovere di celebrare le cinquanta candeline che spegne la Miura. L'icona di Sant'Agata, equipaggiata con il mitico V12 trasversale, ha in Aventador la sua erede naturale. Aventador che si veste dei colori e dello stile che in passato hanno fatto la fortuna di Miura.

Ecco perché sotto il cofano motore è sempre il 7.0 litri a dettare le regole del gioco. Un gioco che si realizza attraverso 700 cv di potenza a 8.250 giri/min e una coppia massima di 690 Nm a 5.500 giri/min. Numeri che consentono alla Lamborghini Aventador Miura Homage di accelerare da 0 a 100 Km/h in soli 2,9 secondi, e di toccare una velocita? massima di 350 Km/h.

Trattandosi di una edizione limitata, il numero di esemplari previsto è pari a 50 unità. Vetture che sono già state quasi tutte vendute e disponibili solo nella versione coupé. L'auto sarà presentata questo weekend durante il Festival of Speed di Goodwood. Il passaggio tra la Miura e l'Aventador si realizza giocando appunto su colori e finiture. La parte superiore della carrozzeria e? monocromatica (18 i colori previsti) e si abbinata (a contrasto) a quella inferiore, disponibile nel tono dell’oro o dell’argento opaco. In omaggio alla Miura, alcune delle tinte hanno una denominazione particolare, come il Rosso Arancio Miura (tinta pastello), il Verde Scandal (tinta pastello) e il Blu Tahiti (metallizzato).

La questione cerchi si completa con il modello Dione da 20"/21" in color oro o argento opaco, in perfetto abbinamento con la livrea. Il logo Miura di acciaio nero sul fianco e il logo Lamborghini nero sul retro, insieme a una targhetta Limited Edition posizionata all'interno dell'auto, “certificano” l'esclusività della vettura. Mentre a bordo è la pelle a vestire gli interni. Anche in questo caso ci sono due colorazioni disponibili: Nero Ade o Terra Emilia, con cuciture tono su tono e pacchetto carbonio di serie. Il logo Miura 50° e? cucito sulla parte superiore dei sedili in color oro o argento.