La supersportiva del futuro di Lamborghini nascerà dalla sinergia tra la Casa del Toro e il prestigioso Massachusetts Institute of Technology (MIT).

L'embrione del progetto è stato concepito con l'accordo firmato con il MIT-Italy Program presso la sede di Cambridge (Boston) del famoso ateneo.

Si comincia. Nei prossimi mesi gli ingegneri e i progettisti Lamborghini lavoreranno a stretto contatto con i cervelloni del MIT per «creare un progetto che possa scrivere una pagina importante nel futuro delle supersportive del terzo millennio».

La cooperazione permetterà di scambiare esperienze e informazioni in vari settori, da quello relativo ai nuovi materiali utilizzabili nel settore automotive a ricerche congiunte su altri temi di interesse comune.

ìtefano Domenicali, CEO di Lamborghini, ha detto: «Vogliamo diventare sempre più il trend-setter nel segmento super lusso e auto sportive. Il MIT è storicamente la frontiera dell'innovazione e siamo orgogliosi di aver siglato un accordo generale con questa illustre istituzione, con il quale si affronteranno argomenti di comune interesse sulla vettura del terzo millennio».