Tra i parametri di valutazione di un’auto, assume sempre più importanza il "fattore sicurezza”. In quest’ottica, Euro Ncap, il Programma europeo di valutazione dei nuovi modelli di automobili che analizza la sicurezza dei mezzi attraverso specifici (e severi) protocolli di prova, svolge un ruolo sempre più importante nell’orientare i consumatori verso scelte consapevoli.

Tra i modelli recentemente sottoposti ai test, secondo le nuove e più stringenti norme sulla resistenza agli urti, svetta la Mazda CX-30, che ottiene 5 stelle, il massimo, col notevole punteggio del 99% nella categoria "occupante adulto". Si tratta della terza Mazda, dopo la Mazda6 lo scorso anno e la nuova Mazda3 all’inizio di questo, a conquistare il massimo delle stelle, a testimonianza del grande impegno della Casa giapponese sul fronte della sicurezza.

Tre fattori di valutazione

Un risultato ottenuto grazie a tre fattori determinanti: l’uso dell’architettura Skyactiv-Vehicle Architecture di ultima generazione, caratterizzata da una scocca leggera ma anche dalla elevata rigidità e dall’eccellente assorbimento degli urti; le avanzate tecnologie di sicurezza i-Activsense, che aiutano il conducente a identificare i potenziali rischi, riducendo la possibilità di danni o lesioni personali; elevate prestazioni in fatto di protezione dei pedoni, grazie all’uso di sistemi evoluti, come, ad esempio, il sistema intelligente di frenata SBS (Smart Brake Support), che ha ottenuto il massimo dei voti nei test a bassa velocità, riuscendo a evitare le collisioni in tutti gli scenari proposti. Oltre alla categoria “occupante adulto”, infatti, la Mazda CX-30 ha ben figurato anche nelle altre prove del test Euro NCAP: sicurezza dei pedoni, occupante bambino e sistemi di sicurezza di guida.

Bimbi sicuri

L'ottimo punteggio dell’86% riferito all’occupante bambino include il massimo nei controlli di installazione del sistema di ritenuta per i seggiolini per bambini e per la protezione nel test di impatto laterale. Le prove sulla sicurezza del pedone hanno fatto segnare un altrettanto significativo 80%, con massimo punteggio in fatto di protezione delle gambe e del bacino. Infine, nella categoria sistemi di sicurezza di guida, il punteggio del 77% attesta l’efficienza della serie completa di dotazioni di sicurezza i-Activsense della nuova Mazda CX-30.

Perfezione sfiorata

Un risultato lusinghiero, frutto di scelte progettuale mirate e dell’utilizzo di tecnologie avanzate, che alzano l’asticella in fatto di sicurezza alla guida, riducendo così il rischio di incidenti - sottolineato anche da Michiel van Ratingen, segretario generale di Euro NCAP: “Congratulazioni a Mazda per un altro punteggio che rasenta la perfezione assoluta in fatto di sicurezza degli occupanti adulti. Ci sono ancora tante vetture da valutare nel 2019, ma è improbabile che qualcuno possa fare di meglio in questi test […]”.