Un tempo, sulle dispute al momento di acquistare un’auto si sarebbero potuti scrivere interi capitoli di saghe familiari. Interminabili discussioni, in cui i mariti, storicamente più attenti al lato emozionale della mobilità, complice un radicato sentimento identitario col mezzo parcheggiato in garage, combattevano estenuanti battaglie contro il pragmatismo, tutto femminile, delle mogli, per le quali un’auto era un’auto, un semplice mezzo per spostarsi da A a B.

IL CONFLITTO SI SPOSTA ALTROVE - I tempi cambiano, la società si evolve. Esattamente come i gusti delle donne in fatto di macchine. Lo dimostra come, ad accaparrarsi il titolo di vincitrice assoluta del “Women’s World Car of the Year 2019”, premio che ogni anno elegge l’auto preferita dal pubblico femminile, sia stato un mezzo, la Mazda3, dal forte appeal emozionale, che mette al centro le prestazioni, il piacere di guida e un design sportiveggiante. Caratteristiche, un tempo, per lo più appannaggio degli uomini, ma che oggi trovano spazio anche nell’altra metà del cielo. La Mazda3, quindi, mette pace in famiglia e azzera i conflitti, almeno fino a quando non arriva il momento di stabilire chi si metterà al volante.

UNA GUIDA NATURALE ED EFFICACE - Oltre a ricevere il massimo premio, la segmento C della Casa giapponese ha conquistato anche il titolo di “Women’s World Family Car of the Year”. I titoli “Women’s World Car of the Year” vengono assegnati da una giuria femminile composta da membri provenienti da oltre 30 Paesi, invitata a votare in base ai criteri utilizzati dalle donne nella scelta dell’auto.


Tratti caratterizzanti della Mazda3 sono la Skyactiv-Vehicle Architecture, concepita per aiutare le persone a sfruttare al massimo il loro naturale senso di equilibrio, e la gamma dei propulsori Skyactiv-X, Skyactiv-G e Skyactiv-D. Basandosi, inoltre, sulla sua filosofia di progettazione umanocentrica, Mazda ha ulteriormente affinato le caratteristiche di marcia fondamentali del modello, per rendere completamente naturali le sensazioni in accelerazione, sterzata e frenata. Proprio quest’ultima, forse, è stata una delle caratteristiche maggiormente premianti sul versante femminile: la Mazda3, infatti, non solo coniuga design e tecnologia ma si dimostra attenta alle esigenze delle donne, che si sentono pienamente a loro agio e in totale controllo quando ne sono alla guida.
D’accordo, ma adesso, però… mollate il volante!