La gamma del crossover Mazda CX-30, si arricchisce con la nuova motorizzazione ibrida a benzina 2.0L Skyactiv-G da 150 CV, già introdotta dal marchio giapponese per Mazda3. Il motore va a completare l'offerta di propulsori Skyactiv composta dai due ibridi a benzina, Skyactiv-G da 122 CV e Skyactiv-X da 180 CV, e dal diesel Skyactiv-D da 116 CV.

Skyactiv-G 2.0L: prestazioni e consumi del motore Mazda

Il nuovo motore è dotato di tecnologie sofisticate come il dispositivo di disattivazione dei cilindri, il sistema Mazda Hybrid e nuove modalità di raffreddamento e lubrificazione. La maggiore potenza, inoltre, si concretizza in un aumento delle prestazioni rispetto all'analogo versione da 122 CV. Con la nuova unità da 150 CV la velocità massima e l'accelerazione 0-100 passano dai 186 Km/h e 10.6 secondi ai 198 Km/h e 8.8 secondi . Al contempo però consumi ed emissioni restano inalterati rispetto al propulsore di minor potenza attestandosi su un consumo medio di 5.1l/100 Km e un livello di emissioni di CO2 pari a 116 g/Km nel ciclo NEDC correlato (6.2l/100 Km e 141 g/km nel ciclo WLTP)

Grazie alla tecnologia Mazda Hybrid anche la CX-30 con motorizzazione Skyactiv-G 2.0L da 150 cv può essere omologata come veicolo ibrido con i conseguenti vantaggi fiscali e di circolazione previsti per tale categoria di automobili.

Mazda CX-30 con Skyactiv: disponibilità, prezzo e Smart Cargo Box

La Mazda CX-30 equipaggiata con il 2.0L Skyactiv-G 150 CV è già ordinabile con cambio manuale 6MT sia con cambio automatico 6AT e con la trazione anteriore 2WD o integrale i-Activ AWD. I prezzi di listino partono da 25.750 euro. Oltre alla nuova motorizzazione, il crossover, a partire dalle versioni Executive, viene arricchito dall'inedito Smart CargoBox un  pannello sul fondo del vano bagagli, ripiegabile in tre parti e adattabile in base all'utilizzo del bagagliaio stesso.

La Mazda CX-30 conquista 5 stelle nei test di sicurezza Euro NCAP