Di fronte alla crescente confusione sui temi della mobilità, tra blocchi del traffico indiscriminati ed elettrificazione galoppante (nonostante luci e ombre), Mazda ha deciso di prendere in mano le redini della situazione e chiarire ai propri clienti lo stato dei fatti in maniera scientifica e oggettiva. La filiale italiana della Casa giapponese ha organizzato, presso le sue concessionarie, una serie di incontri dal 17 al 23 febbraio, in collaborazione con ingegneri e professori del Politecnico di Milano.

LA CACCIA ALLE STREGHE

Comprare un'auto, non è mai stato così difficile. Benzina o Diesel? L’elettrico è un'alternativa in concreto praticabile? In un settore della mobilità che cambia in fretta, i consumatori sono sempre più disorientati da messaggi discordanti, minacciosi blocchi del traffico e nette prese di posizione da parte delle amministrazioni.

Molte, per ora, sono per lo più dichiarazioni di intenti, figlie di una legittima istanza ambientalista, cresciuta nel corso degli anni a causa dell’inquinamento globale, accelerata dallo scandalo Dieselgate, consacrata dall’Accordo di Parigi del 2015; ma ora in parte fuori controllo, quando si punta il dito sulla mobilità, scatenando, in alcuni casi, poco comprensibili cacce alle streghe. Basti pensare al blocco del traffico indiscriminato verso tutti i veicoli diesel, vecchi e nuovi, disposto qualche settimana fa nella Capitale. Perché in fatto di emissioni dannose, e i dati sono oggettivi, i nuovi propulsori Euro 5 o Euro 6D, hanno poco a che vedere con i vecchi diesel di appena qualche anno fa. Inoltre, per quanto riguarda il motore a scoppio in generale, la tecnologia fa passi da gigante in termini di efficienza ed emissioni, come dimostrano le ultime unità a bassissimo impatto ambientale: da record il motore Mazda Skyactiv-X, virtuosa sintesi tra benzina e diesel. Nel contesto odierno, poi, alla luce delle severe restrizioni imposte dai regolamenti europei, diventa centrale il tema dell’elettrico, non sempre però chiarito in ogni sua implicazione da tutti i costruttori. 

RITROVARE LA BUSSOLA

I Mazda MX-30 e-Talks hanno quindi lo scopo di affrontare le più attuali tematiche sulla mobilità moderna e sull’elettrificazione, per fugare dubbi e incertezze. Durante gli incontri, i clienti invitati potranno assistere a brevi video esplicativi di esperti del settore. A chiusura dell’incontro, gli invitati riceveranno una brochure dedicata al mondo dell’elettrico e i video degli interventi in versione integrale.
In particolare, sul tema dell’elettrificazione, Mazda che ha di recente presentato la MX-30, la sua prima vettura totalmente a elettroni, intende informare e preparare il consumatore, in maniera chiara e scientifica, su argomenti quali l’impatto di emissioni termoalteranti e inquinanti, i vantaggi e i limiti dell’auto elettrica e gli aspetti pratici sull’utilizzo della stessa.

APPROCCIO OLISTICO

Mazda è neutrale perché non offre un’unica soluzione, ma propone un ventaglio articolato di tecnologie che rispondono alle diverse esigenze di mobilità dei clienti. Ritiene, infatti, che questo argomento si possa affrontare in maniera seria ed intellettualmente onesta solo con un approccio olistico. Tutti i dettagli relativi all’iniziativa Mazda MX-30 e-Talks sono disponibili su questa pagina. Qui di seguito, infine, un interessante video-intervento di Roberto Pietrantonio, AD Mazda Motor Italia, sull’urgenza di affrontare e chiarire le tematiche della mobilità in maniera chiara, oggettiva e non demagogica.

Nuova Mazda2, la video-prova