Mentre ID.3 si prepara ad affrontare la linea di montaggio, con l’avvio della produzione il prossimo 4 novembre a Zwickau, è tempo di annunciare una nuova Volkswagen ID. Concept. Verrà presentata il 19 novembre prossimo al Petersen Museum di Los Angeles, un vernissage al quale seguirà l’apertura dello spazio ai visitatori, dal 20 novembre.

Sarà un punto d’osservazione sulla base fondamentale dell’elettrico firmato Gruppo Volkswagen, poiché verrà esposta l’architettura modulare MEB, illustrati i processi produttivi, la versatilità d’impiego e quattro concept già apparsi sulla scena (ID., ID.Crozz, ID.Vizzion e ID.Buzz). La novità sarà in un modello che rivelerà gli interni e le soluzioni tecnologiche.

ID. VIZZION EVOLUTA

Le indiscrezioni vogliono che sia un’evoluzione della show car Volkswagen ID. Vizzion (in foto), l'ammiraglia elettrica che, nei piani del marchio, è in programma per un lancio sul mercato nel 2022.

Al Salone di Francoforte, tutto dedicato alla presentazione di Volkswagen ID.3, ha fatto capolino un muletto di “The Next ID.”, un suv compatto che rappresenterà il prossimo modello elettrico a batteria da lanciare nella versione di serie, i cui muletti di sviluppo sono già apparsi su strada nei tradizionali test. Sarà Volkswagen ID.4.

LA COSTRUZIONE DELL'ELETTRICO

L’esposizione Building an Electric Future “offre uno sguardo dietro le quinte alla costruzione della nuova era dell’elettrico e della mobilità autonoma. Mostra svariate prospettive, dal punto di vista del designer, del costruttore e del consumatore. Non c’è un’opportunità migliore per iniziare questa incredibile esposizione che farlo con la prima mondiale del nostro più recente membro della famiglia ID., così Klaus Bischoff, direttore esecutivo di Volkswagen Design.

Leggi anche: ID.4 il prossimo passo in un suv elettrico compatto

Dovesse confermarsi l’ipotesi di una ID. Vizzion Concept evoluta, rappresenterebbe un passaggio ulteriore rispetto alla show car mostrata nel 2018 al Salone di Ginevra. Allora, Vizzion è stata immaginata come un concept di Livello 5 nell’assistenza alla guida.

L’architettura MEB sulla quale sviluppare Vizzion prevedeva l’abbinamento di un pacco batterie da 111 kWh e due motori elettrici, da 75 kW (102 cv, anteriore) e da 150 kW (204 cv, posteriore), il tutto su un corpo vettura da grande berlina, con 5,16 metri di lunghezza.