Al prossimo Salone di Ginevra(5-15 marzo) Fiat annuncerà l'imminente arrivo del sistema Multiair (M-air) ovvero il controllo elettronico delle valvole, che darà letteralmente una marcia in più ai motori a benzina della Casa Torinese. Il M-air regola la quantità di aria immessa nel motore senza l'ausilio della classica farfalla. Non vengono così "strozzati" i condotti di aspirazione e in sostanza l'alzata delle valvole del motore è variata nel modo utile alla richiesta di potenza senza andare a incidere sul consumo di benzina. Il Multiair, che garantirà potenze anche di molto superiori ai 100 cv/litro, dovrebbe essere applicato inizialmente sui piccoli e medi quattro cilindri turbo (1.4 e 1.8) utilizzati dai modelli Alfa Romeo, Fiat e Lancia, ma anche sul futuro bicilindrico della Fiat "Topolino".
Partecipa al quiz e vinci il Salone di Ginevra