Opel al Salone di Ginevra presenterà la sua attesa piccola monovolume, la seconda generazione della Meriva.
"Innovativa, versatile ed elegante" così viene definito il nuovo modello, che punterà molto sull'ottimizzazione dell'uso flessibile dello spazio. 
La nuova MPV, ricorda da vicino la Meriva Concept Car vista al Salone di Ginevra 2008: soprattutto rimangono le porte posteriori con apertura “controvento”.
Per avere una maggiore abitabilità Opel ha lanciato a tempo il  sistema FlexSpace, che sulla nuova Meriva, grazie all'apertura delle portiere, si chiama FlexDoors, per facilitare l'ingresso.
Davanti, i sedili hanno generose dimensioni e sono simili a quelli della nuova Astra. Offrono una gamma di regolazione - 240 mm avanti / indietro e 65 mm di altezza - consentendo alle persone di tutte le dimensioni e l'età di trovare un comfort ottimale.
Dietro, il sistema FlexDoors può consentire aperture anche fino a 84 gradi, molto più ampio di porte convenzionali, permettendo anche ai genitori di accedere più facilmente sul sedile posteriore.
La gamma di motori avrà potenze comprese tra 75 e 140 cavalli. Prevista una versione ecoFLEX e una scelta di cambi, manuale a 5 e 6 marce e automatico a 6 rapporti.
Arriverà sul mercato nella prossima estate.