Il mercato del nuovo arranca da anni, quello della auto usate "galleggia" molto meglio, nonostante la crisi. Ma per tenere il passo, bisogna inventarsi qualcosa di nuovo. Ecco quindi Privauto, il format ideato creato dal network Motor Village Italia per agevolate la vendita diretta di auto usate tra privati. Il progetto è realizzato in collaborazione con la grande distribuzione organizzata e prevede due appuntamenti pilota: a Torino, nel weekend del 26 e 27 ottobre presso Shopville Le Gru, e a Roma, a novembre, negli spazi del Centro Commerciale CinecittàDue. Privauto mette in comunicazione domanda e offerta senza costi da parte dei partecipanti, in contesti come quelli offerti dalla grande distribuzione che garantiscono altissima affluenza ed elevato passaggio. Grazie a questa iniziativa, chi desidera vendere la propria vettura beneficia di un luogo privilegiato di incontro con potenziali clienti e di una vetrina del proprio annuncio senza precedenti per comunicazione e visibilità. Chi, invece, è alla ricerca di un’auto da acquistare può trovare esposte e riunite qui moltissime occasioni, ottimizzando tempo e risorse. Oltre a fornire lo spazio e a selezionare le auto, i Motor Village (dealer di proprietà del Gruppo Fiat) mettono a disposizione gratuitamente la competenza dei propri professionisti della vendita: valutazione dello stato d’uso esterno della vettura e possibilità di pubblicare l’annuncio di vendita su numerosi portali web, tra i quali subito.it, e-bay e una trentina di siti dedicati al mondo dell’usato. Inoltre, i Motor Village esporranno anche un lotto limitato e selezionato di vetture di loro proprietà. Privauto accoglie automobili usate di tutti i marchi. Chi volesse iscrivere la propria auto può collegarsi a www.privauto.net o chiamare il numero telefonico 011-19851906. Sabato 26 e domenica 27 ottobre, all’interno dell’evento Privauto è prevista anche un’attività di intrattenimento per i più piccoli, la “Guida Sicura Open Air”: a bordo di quattro mini Fiat 500 a batterie, i bambini potranno trasformarsi in automobilisti e, cinture di sicurezza allacciate, usando pedaliere, frecce direzionali e clacson impareranno fin da subito i principi base della guida in sicurezza.