Nissan Note si presenterà al Salone di Ginevra col motore tre cilindri benzina con compressore volumetrico DIG-S (Direct Injection Gasoline – Supercharged)). Si tratta di un propulsore a iniezione diretta di 1.198 cc che eroga 98 cavalli e 147 Nm di coppia, con emissioni di CO2 e consumi rispettivamente pari a 99g/km e 4,3 l/100 km nel ciclo combinato, ovvero una percorrenza di 23,5 km/litro. Efficiente. Un contrappeso sulla puleggia dell'albero motore attenua gli squilibri tipici di un motore a tre cilindri, mentre l'adozione del processo di combustione basato sul Ciclo Miller (che suddivide la corsa di aspirazione in due fasi, di fatto, un quinto tempo), unitamente alla sovralimentazione, porta a un incremento di efficienza. Inoltre il compressore volumetrico - quando non necessario - si scollega dal motore grazie all'azione di una frizione elettronica, riducendo ulteriormente le perdite di potenza per attrito. Presente anche il sistema Idle Stop/Start . Le migliorie apportate hanno permesso di ridurre rumore e vibrazioni durante il processo di riaccensione, rendendo il sistema il più discreto. La Nissan Note DIG-S è disponibile con cambio manuale a cinque rapporti o con trasmissione XTronic a pagamento.  Di serie i cerchi in lega da 16" e sospensioni riviste al pari di molle, ammortizzatori, barre anti-rollio e sterzo, mentre le barre di rinforzo aggiunte sia all'anteriore che al posteriore hanno migliorato ulteriormente la rigidità della carrozzeria.