520 cavalli per l’Audi S8 non vi sembrano sufficienti? Nessun problema, ci pensa ABT con un colpo di bacchetta magica volta ad assecondare i pruriti di automobilisti a dir poco esigenti: ecco quindi  Audi S8 ABT. L’otto cilindri a V biturbo di 4 litri di cilindrata è stato sviluppato sotto il profilo dell’elettronica dal preparatore bavarese fino a fargli erogare 640 cavalli e 780 Nm di coppia (conti alla mano sono ben 160 Nm in più dell’originale). Sulle nuove performance dinamiche il tuner di Kempten non ha fornito informazioni, eccezion fatta per la velocità massima che si attesterebbe ora, complice la rimozione del limitatore elettronico, a 280 chilometri orari. Nuovi cerchi in lega da ben 21 pollici di diametro, assetto ribassabile fino a -25 millimetri rispetto all’originale a seconda delle necessità mediante un modulo aggiuntivo che a Kempten chiamano “ABT level control” e un nuovo impianto di scarico in acciaio inox a quattro uscite ovali, raggruppate due a due, completano questa interpretazione dedicata a chi non ne ha mai abbastanza. E che trasforma la ammiraglia Audi.

Audi S8 ABT - Interni