FCA, nuova fabbrica in Brasile. Il polo automobilistico Jeep a Pernambuco, in Goiana, nel Nord dello stato (non lontano da Fortaleza, vicina a Recife) è una parte importante della strategia globale del Gruppo. Lo stabilimento ha una flessibilità che consente la produzione simultanea fino a tre modelli (Jeep, certamente la Renegade e poi altri)  e la produzione fino a 250.000 veicoli all’anno. È il più moderno impianto di assemblaggio del gruppo FCA nel mondo, con 700 robot all'opera e operai specializzati, che sono 3.300, ma i lavoratori coinvolti sono ben 9.000. Trae spunto da oltre 15.000 best practices adottate nel gruppo a livello globale grazie al sistema World Class Manufaturing. L'impegno principale è sull’eccellenza della produzione e sull’ottimizzazione dei flussi logistici. Sergio Marchionne ha dichiarato. ​​“In tutte le mie esperienze in giro per il mondo è qui, a Pernambuco, che ho visto compiere la rivoluzione più grande. E’ iniziata cinque anni fa, quando abbiamo creduto che nel mezzo di una distesa di canne da zucchero si potesse creare uno degli stabilimenti più competitivi al mondo; poi è stata scritta, passo dopo passo, dalla gente di qui. Oggi non celebriamo un polo industriale, un marchio o un prodotto ​celebriamo lo spirito di Pernambuco e della sua gente. Senza di loro il nostro progetto, per quanto ambizioso, non sarebbe mai riuscito”. John Elkann, presidente di FCA, ha detto: "Oggi celebriamo l’inizio di un nuovo capitolo della lunga e ricca storia che lega il nostro Gruppo a questo Paese. È una storia di successo, che ci ha visto crescere insieme da ormai quasi 40 anni, fino a conquistare la posizione di leader nel mercato nazionale. Grazie all’unione di Fiat con Chrysler, oggi siamo più forti, e soprattutto siamo pronti a lanciare una nuova, grande sfida: realizzare qui, a Pernambuco, il nostro più grande progetto di sviluppo industriale per far crescere Jeep a un livello mai raggiunto nella sua storia”.  

FCA, nuova fabbrica in Brasile