Da Brescia a Roma, e ritorno. E' tutto pronto per la Mille Miglia 2015. Sono pronti i 438 equipaggi, con 42 nazioni rappresentate, è pronto il percorso su quattro tappe, 84 prove speciali, 1760 km di strada per rievocare la storia di quando, da Brescia a Roma (e ritorno), si andava a tutta, correndo per il primato velocistico e non quello di regolarità. Mai nessuno come sir Stirling Moss, che volò nel 1955 con la Mercedes SLR 300. Sessant'anni fa, in 10 ore 7 minuti e 48 secondi: record e ricorrenza che non poteva passare inosservata. Il pilota inglese tornerà al volante della stessa auto, la 722 - che indicava l'orario di partenza da Brescia - e non sarà l'unico. Se nel 1955 dovette ritirarsi quando era in seconda posizione, sul Passo della Futa, la Mille Miglia 2015 di Hans Hermann sarà l'occasione per riassaporare il passato, sulla 300 SLR numero 704. Quella che, invece, fu di Juan Manuel Fangio, verrà portata in gara da Ralf Schumacher. Saranno complessivamente 40 le Mercedes tra gli equipaggi al via, con nomi noti a cimentarsi sul percorso della Freccia Rossa: Cesare Fiorio su Lancia Aurelia B20 GT (numero 217), Joe Bastianich nelle vesti di navigatore sulla Haley 2400 Silverstone del 1950 (numero 200), Joche Mass - ex pilota di F1 - al volante di una Mercedes 710 SS del 1930 (numero 50), poi anche Javier Zanetti, su Alfa Romeo 1900 Sport Spider del '54 (numero 297) o ancora Karl Wendlinger (Mercedes 300 SL Coupé numero 337), Bernd Maylander, oggi pilota della safety car in Formula 1, sulla stessa auto di Wendlinger (numero 342), per proseguire con Ian Callum, che non poteva non affrontare la Mille Miglia al volante della Jaguar D-Type del 1956 (numero 411).

Gli orari e il percorso

Il programma della gara di regolarità vedrà la partenza da Brescia, in viale Venezia delle Mille Miglia, alle 14:30. Si andrà alla volta di Rimini, con l'arrivo previsto alle 22:15, dopo aver attraversato Desenzano (15:23), Sirmione (15:38), Peschiera (15:55), Verona (16:36), Ferrara (19:15) e Ravenna (21:01). La seconda frazione porterà la carovana a Roma. Partenza da Rimini alle 8:00 del 15 maggio e via verso San Marino (8:47), Senigallia (11:30), Loreto (12:42), Recanati (12:52), Macerata (13:25), Ascoli Piceno (15:40), Teramo (16:35), Antrodoco (18:40), Rieti (19:10), prima del traguardo alle 20:45. Dalla Capitale, la partenza della terza tappa sarà data alle 6:00 del 16 maggio, direzione Parma, dove l'arrivo è previsto alle 21:00. Non prima di aver superato Ronciglione (7:33), Viterbo (8:12), Radicofani (9:40), Buonconvento (11:20), Siena (12:07), Cascina (14:45), Pisa (15:16), Lucca (16:00), Bagni di Lucca (16:31), Reggio Emilia (20:20. Il gran finale di domenica, con il ritorno a Brescia, si segnala per il passaggio dalla Villa Reale di Monza, ideale omaggio all'Expo 2015. Il via da Parma sarà alle 6:30 poi Piacenza alle 8:14, Monza alle 10:15 in autodromo e Bergamo alle 11:25, prima della chiusura dell'anello alle 13:00. Fabiano Polimeni