Per gli amanti dell'off-road, quanti nel credo automobilistico hanno la certezza che quattro ruote in presa siano sempre meglio di due, l'appuntamento da non mancare è il 4x4Fest a Marina di Carrara. Dal 9 all'11 ottobre, per mettersi anzitutto al volante nelle aree prova dedicate, oltre a visitare i numerosi stand. La kermesse aprirà i cancelli alle 10:00 per chiuderli alle 19:00 venerdì e domenica, con un'apertura prolungata al sabato, fino alle 20:00. L'ingresso costa 10 euro e non mancano le agevolazioni per quanti vorranno approfittare dell'intero week end, visti i pacchetti per l'ingresso in due giornate a 15 euro e quello in tre giornate a 20 euro. Accesso gratuito fino ai 12 anni e per persone diversamente abili. Queste, le coordinate. La 15ma edizione vedrà nuovamente la partnership con Jeep, presente al 4x4 Fest con la propria gamma di modelli, dal suv urbano Renegade alle proposte più estreme per il fuoristrada duro e puro. Si potranno mettere alla prova nell'area test, affrontando anche il truck Jeep, mezzo pesante in grado di trasformarsi in ponte alto 6 metri e con rampe a 45°, sfida sufficiente per testare le proprie abilità e quelle del veicolo. Jeep Wrangler Rubicon Sunriser (3) Jeep Wrangler Rubicon Sunriser (2) Esposte nell'area del Jeep Owners Group - punto d'incontro europeo con 41 mila iscritti all'attivo in 17 paesi - ci saranno sia Jeep Wrangler Rubicon Sunriser che Jeep Renegade Hard Steel, entrambe presentate nel corso del 2015 e caratterizzate da una miriade di accessori Mopar. La tinta carrozzeria è l'elemento distintivo di entrambe, un arancio opaco per la Wrangler e l'alluminio spazzolato per Renegade, senza trascurare l'assetto rialzato, fino a 4 pollici per Wrangler Rubicon Sunriser, che la vocazione da off-road estremo la ribadisce con ruote specifiche, antistallonamento, situazione frequente nei passaggi con pressioni delle gomme molto basse. f.p.